Il perfetto self-drive nella natura in Islanda

Il perfetto self-drive nella natura in Islanda
Probabilmente si esaurirà presto
Assistenza clienti 24h
Perfect travel plan
Personalizzabile
Macchina ed alloggio

Descrizione

Details

Il tour inizia
Aeroporto di Keflavík (KEF), Reykjanesbær, Islanda
Ora di inizio
Flexible
Durata
12 giorni
Luogo finale
Aeroporto di Keflavík (KEF), Reykjanesbær, Islanda
Difficoltà
Facile
Disponibilità
Tutto l'anno
Ending time
Flexible
Età minima
Nessuna

Descrizione

Fai un viaggio estivo di 12 giorni e viaggia lungo la famosa Ring Road islandese. Verrai accompagnato dalla luce del sole di mezzanotte ed esplorerai le migliori località dell'Islanda, inclusa una selezione di gemme nascoste meno conosciute. Questo itinerario è perfetto se vuoi partire alla scoperta della meravigliosa natura islandese.

Visiterai l'intera isola, seguendo il percorso in senso orario. Viaggerai attraverso nell'Islanda occidentale, nella ricca penisola di Snaefellsnes, nelle aspre zone vulcaniche del nord, nella natura selvaggia incontaminata dell'est, nel pittoresco sud e nel famoso Circolo d'Oro.

La parte migliore di un tour self-drive è che hai sei tu al volante, quindi hai il controllo sul viaggio. Non devi preoccuparti dei gruppi o delle guide turistiche: goditi ogni attrazione seguendo il tuo ritmo. Ti forniremo un itinerario personalizzato per guidarti verso i posti migliori da visitare durante i viaggi, così potrai uscire dai sentieri battuti ed esplorare alcune delle attrazioni naturali meno conosciute, tenendoti lontano dai turisti.

Inoltre, avrai la possibilità di aggiungere alcune attività extra irripetibili. Includono lo snorkeling tra due placche tettoniche, le gite in motoslitta sulla cima di un ghiacciaio, l'esplorazione della camera magmatica di un vulcano dormiente e l'equitazione nella campagna islandese.

Ci prenderemo cura di tutti i dettagli: tu riposati e goditi il viaggio. Organizzeremo l'alloggio, i tour e il noleggio dell'auto che ritirerai all'arrivo.

Prenota questo incredibile tour self-drive estivo di 12 giorni ed esplora le meraviglie di questo magnifico paese sotto le lunghe ore del sole di mezzanotte. Verifica la disponibilità selezionando una data e prenota la tua avventura in Islanda.

Leggi di più

Inclusi

Sistemazione per 11 notti (diversi livelli disponibili; informazioni più dettagliate di seguito)
Veicolo per 12 giorni (Toyota Aygo o simili. Aggiornamenti disponibili)
Assicurazione CDW per il livello Super Budget, Altri livelli includono anche l'assicurazione per la protezione contro la ghiaia e la SCDW per i veicoli
Sistema GPS
Itinerario dettagliato in inglese con informazioni utili e divertenti sulla natura, sulla storia e sulla cultura dell'Islanda
Agente di viaggio pratico per sorvegliare il tuo itinerario
Tasse
I viaggiatori che prenotano con Guide to Iceland devono effettuare un test PCR o un test antigenico rapido COVID-19, prima della loro partenza dall'Islanda, se necessario.

Attività

Trekking sul ghiacciaio
Snorkeling
Esplorazione Grotte
Kayak
Escursionismo
Motoslitta
Passeggiata a cavallo
Attrazioni turistiche
Sorgenti termali
Attività culturali
Grotte di ghiaccio
Self drive

Itinerario giornaliero

Giorno 1
La Laguna Blu è la piscina più famosa d'Islanda.

Giorno 1 - Arrivo in Islanda

Benvenuto in Islanda! È tempo di esplorare gli incredibili paesaggi e la natura della terra del fuoco e del ghiaccio.

Non appena atterrerai e avrai ritirato il tuo bagaglio, corri a prendere l'auto a noleggio e dirigiti verso la vivace e bizzarra capitale: Reykjavik.

In rotta verso la capitale, potresti fare una sosta alla Laguna Blu. Questa spa di fama mondiale è nota per le sue acque curative, i vivaci colori azzurri e i trattamenti di lusso. L'atmosfera ultraterrena è data dal fatto che si trova nel mezzo di un campo di lava ricoperto di muschio. Se aggiungi la Laguna Blu, la organizzeremo in base al volo. Se non hai tempo o non hai voglia di visitare la laguna oggi, puoi aggiungerla a un altro giorno. Il consulente di viaggio la organizzerà per te. Se hai del tempo libero extra, c'è molto da vedere e da fare a Reykjavik e nella penisola di Reykjanes.

Se arrivi tardi, dirigiti direttamente all'alloggio a Reykjavik, dove riposerai per la notte, dopo una lunga giornata di viaggio.

Leggi di più
Giorno 2
Hraunfossar è una cascata dell'Islanda meridionale, circondata da bellissime foreste di betulle.

Giorno 2 - L'Islanda occidentale

Il secondo giorno, esplorerai l'Islanda occidentale.

Uscendo da Reykjavik, arriverai a Borgarnes, una cittadina pittoresca, circondata da montagne. È famosa soprattutto per l'affascinante Viking Settlement museum, dove potrai scoprire la storia dei primi insediamenti.

La prima tappa è alle cascate Barnafoss e Hraunfossar. Nonostante siano vicine, sono completamente diverse: Barnafoss è una cascata rapida furiosa che scende in una stretta gola; invece Hranfossar è ampia e fatta di tante piccole cascate che scorrono su un altopiano di lava.

Dopo, puoi fare una breve sosta al villaggio Reykholt, la casa dello scrittore medievale Snorri Sturluson, senza il quale sapremmo molto poco delle affascinanti credenze degli antichi norreni o non capiremmo a fondo la guerra civile islandese.

Avrai anche una serie di opzioni tra cui scegliere:

Opzione 1 - Fare una visita alla moderna spa Krauma, alimentata da sorgenti termali naturali e acque geotermiche. È il luogo perfetto per rilassarsi e fare il bagno in mezzo alla natura rurale.

Opzione 2 - Fare un tour in Super Jeep da Husafell fino alla cima del vicino ghiacciaio Langjokull. Visiterai un incredibile tunnel artificiale nel ghiacciaio: la guida ti condurrà all'interno e ti darà tutto il tempo per esplorare le caverne.

Opzione 3 - Esplorare la grotta di lava di Vidgelmir in un tour guidato. Scenderai attraverso uno stretto tunnel nell'ampia caverna sottostante, piena di innumerevoli ghiaccioli, di incredibili colori dovuti a antiche eruzioni e di spettacolari formazioni rocciose.

Alla fine della giornata, ti riposerai nell'alloggio nella penisola di Snaefellsnes.

Leggi di più
Giorno 3
I lupini fioriscono nella penisola di Snaefellsnes, in Islanda.

Giorno 3 - Snaefellsnes

Il terzo giorno, partirai per esplorare una delle regioni più variegate dell'Islanda: la penisola di Snaefellsnes, soprannominata "l'Islanda in miniatura".

La prima tappa ti porterà alla famosa chiesa nera di Budir, circondata da montagne. Prenditi il ​​tuo tempo per scattare la foto perfetta di questa straordinaria attrazione.

Successivamente, ti dirigerai verso Hellnar e il villaggio di Arnarstapi, dove potrai ammirare le bellissime formazioni rocciose di basalto che decorano la costa e sentirai il potere dell'oceano. Infatti, lungo la scogliera, potrai entrare in caverne di roccia vulcanica, scavate nel tempo.

Dopo, ti dirigerai verso la spiaggia di sabbia nera di Djupalonssandur. Detiene il titolo di una delle spiagge di sabbia nera meno conosciute d'Islanda, anche se è importante per le quattro pietre di sollevamento che a lungo sono state utilizzate sulla spiaggia dai pescatori per testare la forza.

A breve distanza in auto, troverai i pinnacoli rock di Londrangar. Queste meravigliose e uniche colonne di basalto sgorgano sui bordi della scogliera di questa splendida e bizzarra vetta naturale in Islanda. Ancora una volta, questa è una tappa meravigliosa per coloro che desiderano esercitarsi nella fotografia.

Raggiungerai la montagna più fotografata d'Islanda, Kirkjufell. Si erge da sola, come la protagonista di una fotografia. Prenditi il ​​tuo tempo per godertela al meglio e per buttare un'occhiata alla cascata di Kirkjufellsfoss. Dopo aver attraversato il ponte, arriverai nella posizione migliore per scattare una foto della montagna.

Prima di partire, perché non fare kayak vicino al monte Kikrjufell? Così potrai ammirare questo gigante naturale da una posizione davvero unica. Inoltre, potresti incontrare le orche che vivono nella zona.

Un'ultima tappa è all'affascinante villaggio di pescatori di Stykkisholmur, circondato da punti scoscesi e da un porto pittoresco. Puoi persino parcheggiare dall'altra parte del porto e salire in cima al punto scosceso, per godere delle viste meravigliose sulle coste meridionali dei fiordi occidentali dell'Islanda.

Ti ritirerai per la notte nella penisola di Snaefellsnes.

Leggi di più
Giorno 4
Hvitserkur è uno dei monoliti rocciosi più sorprendenti, in Islanda.

Giorno 4 - L'Islanda settentrionale

Oggi esplorerai alcuni dei posti migliori dell'Islanda settentrionale, attraversando la penisola dei Troll.

Dirigendoti verso nord, fai una leggera deviazione sulla penisola di Vatnsnes, spesso trascurata. Potrai visitare la bizzarra formazione rocciosa di basalto di Hvitserkur, l'ultimo resto di un vecchio vulcano: i viaggiatori discutono se assomigli a un elefante che beve o a un drago.

Dopo, ti dirigerai verso Hofsos, la cui attrazione più bella è l'incredibile piscina sul bordo di una scogliera, che offre le viste più belle per i bagnanti. Fai un tuffo e verifica tu stesso.

Poi proseguirai verso nord, fino a raggiungere Siglufjordur: è una delle città più tradizionali del paese ed è importante per la pesca. Dovresti visitare il Museo dell'era dell'aringa, un ottimo posto per conoscere l'importanza dell'industria della pesca per gli islandesi.

Mentre ti dirigi verso sud, oltre Dalvik, hai la possibilità di fermarti in una delle esperienze balneari più bizzarre del paese: la Beer Spa. La sede è a Arskogssandur ed è un'esperienza irripetibile, che consente ai visitatori di fare il bagno nel lievito e nel luppolo in fermentazione mentre si gustano un boccale (se maggiorenni!).

Infine, ti dirigerai verso la capitale del nord, Akureyri. Se hai abbastanza tempo, perché non dare un'occhiata alle gallerie, alle boutique o ai giardini botanici? Oppure, se sei esausto, ricaricati mangiando un bel gelato in una delle tante gelaterie.

Ti ritirerai per la notte a Akureyri.

Leggi di più
Giorno 5
Una megattera appare durante un tour di whale watching, in Islanda.

Giorno 5 - Il Whale Watching Centre

Il quinto giorno, esplorerai le attrazioni del Circolo dei Diamanti.

Dopo avere lasciato Akureyri, dirigiti verso il villaggio di Husavik, il set del film di Will Farrell "Eurovision Song Contest - La storia dei Fire Saga". Probabilmente è il più antico insediamento islandese ed è famoso per essere la capitale del whale watching: puoi decidere se salire su una tradizionale barca (più confortevole) o su una nave RIB (più veloce e agile) per avvistare megattere, capodogli, balenottere comuni, balenottere minori e orche.

A Husavik puoi anche trovare i bagni Geosea. Questa spa geotermica di acqua salata è unica in Islanda e te la consigliamo se vuoi rilassarti in modo alternativo, perché ha fantastiche viste sull'oceano.

Se preferisci guidare, puoi dirigerti verso il canyon di Asbyrgi. Sebbene abbia una forma alquanto bizzarra, ovvero a ferro di cavallo, il folklore afferma che questo canyon sia stato creato dal cavallo a 8 zampe di Odino. Inoltre è ricco di flora e fauna e rappresenta un'incredibile sosta fuori dai sentieri battuti.

Prima di dirigerti verso la regione di Myvatn, visiterai la cascata più potente d'Europa, Dettifoss. La potenza è stata spesso utilizzata nei film, tra i quali nel recente classico di fantascienza "Prometheus". Se hai del tempo libero, puoi fare una passeggiata di 10 minuti e visitare la cascata più piccola di Selfoss.

Prima di ritirarti per la notte, hai la possibilità di fare un tuffo nei famosi Bagni Naturali di Myvatn: sono il luogo perfetto per rilassarsi dopo una lunga giornata di viaggio e per osservare la regione di Myvatn sotto l'incredibile sole di mezzanotte.

Trascorrerai la notte nella zona del lago Myvatn.

Leggi di più
Giorno 6
Namaskard è un arido passo geotermico, su una montagna, nell'Islanda settentrionale.

Giorno 6 - Verso Est

La mattina del sesto giorno, potrai esplorare gli splendidi siti della regione di Myvatn. Noterai un'ampia varietà di flora e un numero enorme di uccelli che arrivano in estate per fare il nido.

Inoltre, vedrai crateri e bizzarre formazioni rocciose, cha danno un tocco marziano al paesaggio.

La prima tappa è la fortezza di Dimmuborgir. Non è mai stata una vera roccaforte, ma queste bizzarre formazioni rocciose hanno una strana somiglianza con un castello, con le torri e con le mura, a seguito del raffreddamento dopo antiche eruzioni. L'atmosfera inquietante del luogo è uno dei motivi secondo cui i primi islandesi pensavano che fosse una delle porte dell'inferno.

La prossima tappa è l'area geotermica di Namaskard, un'area ultraterrena, circondata da fumanti gas velenosi.

Successivamente, ti dirigerai a est, verso Egilsstadir. Ti consigliamo di visitare sia il lago Lagarfljot sia la foresta di Hallormsstadaskogur. Il lago è uno dei luoghi più belli dell'intera Islanda orientale: il folklore crede che una strana creatura viva nelle profondità. Si parla di una versione islandese del mostro di Loch Ness.

Hallormsstadaskogur è la foresta più grande di tutta l'Islanda e confina con l'enorme Parco Nazionale di Vatnajokull. È l'ideale per gli escursionisti ed è una delle zone migliori per vedere le renne autoctone.

Inoltre, puoi partecipare a un'ultima attività aggiuntiva negli spettacolari bagni Vok. Queste piscine geotermiche si trovano in mezzo a un lago e creano un ambiente surreale. Le acque sono ricche di minerali: è quello che ci vuole dopo una giornata faticosa.

Infine, ti ritirerai per la notte a Egilsstadir.

Leggi di più
Giorno 7
I fiordi orientali dell'Islanda hanno molti villaggi pittoreschi.

Giorno 7 - Città carine nei fiordi orientali

Oggi viaggerai in una delle regioni più trascurate dell'Islanda, i fiordi orientali.

L'area è ricca di fauna selvatica, di montagne, di cascate e di pittoresche cittadine di pescatori.

Andando verso sud, avrai l'opportunità di fare una deviazione per esplorare il remoto fiordo di Borgarfjordur Eystri, uno dei luoghi più belli dell'Islanda, ricco di folklore e con molti sentieri per l'escursionismo.

Puoi visitare Seydisfjordur, alla base di uno splendido fiordo, a soli 30 minuti di auto da Egilsstadir. La città è circondata da montagne e dalla più incredibile serie di cascate; l'attrazione più famosa è una chiesa blu con un sentiero arcobaleno. Il luogo appare molto su Instagram.

Attraverserai numerose città di pescatori, in particolare Djupivogur e Faskrudsfjordur. Djupivogur è circondata da 3 fiordi, creando scenari spettacolari per le fotografie.

Faskrudsfjordur è l'insediamento più orientale dell'Islanda, al centro dei fiordi orientali. Storicamente, nel 1880, questa città divenne una stazione commerciale, con un forte legame con il pescatore francese che la visitava. Passeggiando per le strade, incontrerai diversi segnali stradali in francese.

Verso la fine del soggiorno nei fiordi orientali, passerai accanto alle vette di Eystrahorn e di Vestrahorn, le cornici perfette per i tramonti, l'aurora boreale e il sole di mezzanotte.

Ti ritirerai per la sera nel villaggio di pescatori di Hofn.

Leggi di più
Giorno 8
La laguna glaciale di Jokulsarlon è un enorme specchio d'acqua con molti iceberg.

Giorno 8 - Il Parco Nazionale di Vatnajokull

L'ottavo giorno, esplorerai la splendida natura del Parco Nazionale di Vatnajokull.

La prima tappa è in quella che spesso viene definita "il gioiello della corona d'Islanda", la laguna glaciale di Jokulsarlon. Qui vedrai enormi iceberg galleggianti che si fanno strada verso la riva.

A breve distanza, c'è la spiaggia dei Diamanti, dove arrivano gli iceberg della laguna che giacciono sulla sabbia nera e brillano alla luce del sole come pietre preziose.

Durante i mesi estivi, puoi partecipare a un giro in barca nella laguna. Avrai due opzioni:

Opzione 1 - partecipare a un tour in barca anfibia, per avvicinarti ai giganteschi iceberg della laguna glaciale di Jokulsarlon. Si svolge in gruppo.

Opzione 2 - fare un giro in zodiac, per zigzagare tra gli iceberg, insieme a un piccolo gruppo. Se sei fortunato, puoi vedere le foche che giocano tra i ghiacci.

Dopo un breve viaggio, avrai la possibilità di fare una sosta in una laguna glaciale molto meno conosciuta, Fjallsarlon. Così potrai goderti una meraviglia glaciale lontano dalla folla di turisti.

L'ultima tappa è alla riserva naturale di Skaftafell, conosciuta per l'abbondanza di sentieri escursionistici attraverso campi di lava, montagne e lingue glaciali. Mettiti gli scarponi e segui un sentiero.

In particolare, dovresti prendere il percorso che porta alla bellissima cascata di Svartifoss. L'acqua è circondata da una serie di colonne vulcaniche esagonali di basalto, che la rendono uno spettacolo unico da vedere.

Puoi aggiungere un'escursione di 3 ore sul ghiacciaio a Skaftafell. La guida ti preparerà con casco, ramponi e una piccozza, eseguirà un breve briefing sulla sicurezza e ti condurrà sul ghiaccio. Avrai l'opportunità di arrampicarti in cima a questo ghiacciaio, passare profondi crepacci e restare a bocca aperta ammirando la regione da un'altra prospettiva.

Porta con te una borraccia, in modo da bere l'acqua più pura e fresca che tu abbia mai assaggiato.

Riposerai a Vik.

Leggi di più
Giorno 9
L'arco di roccia di Dyrholaey è una meraviglia geologica e un punto di osservazione delle pulcinelle di mare.

Giorno 9 - La costa meridionale

Il nono giorno, esplorerai i migliori siti della meravigliosa costa meridionale dell'Islanda.

La prima tappa è leggermente fuori dai sentieri battuti ed è il canyon Fjadrargljufur, fatto da imponenti scogliere e rapide tortuose. I fan de "Il trono di spade" potrebbero riconoscere questo punto per una scena nella stagione finale, con Jon Snow, Khaleesi e un drago.

Dopo aver lasciato il canyon, continuerai a viaggiare attraverso i campi di lava creati dall'epica eruzione del vulcano Laki nel 1783. Si dice che questa eruzione sia durata quasi sette mesi, uccidendo una parte enorme della popolazione e del bestiame. La cenere ha avuto un impatto massiccio sui raccolti dell'Europa occidentale ed è nota per essere collegata alla Rivoluzione francese.

Puoi partecipare a un tour della grotta di ghiaccio: la guida ti verrà a prendere a Vik, ti darà casco e ramponi ed eseguirà un briefing sulla sicurezza, prima di portarti in cima al ghiacciaio Myrdalsjokull. Verrai condotto attraverso le caverne di questa bellissima grotta di ghiaccio naturale che cambia con il movimento del ghiacciaio, che si trova sopra il vulcano più grande d'Islanda, Katla.

Successivamente, visiterai la famosa spiaggia di sabbia nera di Reynisfjara, una bellissima ma inquietante spiaggia vulcanica. Inoltre, puoi vedere i famosi faraglioni di Reynisdrangar, che si dice siano due troll pietrificati dalla luce del sole.

Poi farai una visita all'arco roccioso di Dyrholaey che, in estate, è uno dei posti migliori del paese per avvistare le pulcinelle di mare. Hanno poca paura degli uomini, quindi potrai avvicinarti e fare amicizia.

Le ultime due soste della giornata ti porteranno davanti alle meravigliose cascate di Skogafoss e Seljalandsfoss. Sono alte 197 piedi (60 m), ma la prima è molto più potente e gli spruzzi creano una nebbia enorme, dalla quale escono degli arcobaleni. Il folklore di Skogafoss suggerisce persino che ci sia uno scrigno del tesoro dietro la cascata.

Nascosta tra le rocce c'è Gljufrabui. Nei mesi estivi, puoi camminare dietro Seljalandsfoss, grazie a una caverna sul retro.

Dopo un'altra fantastica giornata di visite e di avventure, ti ritirerai per la notte nella regione di Selfoss.

Leggi di più
Giorno 10
Thingvellir è un sito patrimonio dell'UNESCO, nel Circolo d'Oro dell'Islanda.

Giorno 10 - Il Circolo d'Oro

Il decimo giorno, lascerai la Ring Road per seguire il percorso turistico più famoso del paese: il Circolo d'Oro.

La prima tappa è il Parco Nazionale di Thingvellir, un luogo incredibile: si trova tra due placche tettoniche (nordamericana ed eurasiatica) ed è ricca di campi di lava, di foreste, di ruscelli e di burroni. È l'unico sito patrimonio mondiale dell'UNESCO in Islanda, perché qui, nel 930 d.C, venne fondato il primo parlamento della storia, l'Althingi.

In uno degli anfratti, si trova una sorgente naturale chiamata Silfra, dove puoi intraprendere un tour di snorkeling tra i continenti. Le acque sono così fresche da essere potabili e la visibilità è fino a 328 piedi (100 m).

La prossima destinazione è l'area geotermica di Geysir. Come suggerisce il nome, questa zona ospita il grande Geysir, una sorgente termale un tempo esplosiva, da avere dato il nome a tutti i fenomeni del mondo. Eppure, la star dell'area è Strokkur, che erutta ogni 5-10 minuti, fino a raggiungere i 66 piedi (20 m) di altezza.

L'ultima tappa è la potente cascata di Gullfoss, alimentata dall'acqua di disgelo del ghiacciaio Langjokull, lungo il fiume Hvita. Precipita per 105 piedi (32 m) su due gradini, in una caverna sottostante.

Puoi partecipare a un tour in motoslitta, con partenza da Gullfoss. Incontrerai la guida appena fuori dal centro visitatori, ti vestirai, riceverai un briefing sulla sicurezza e salirai su un fuoristrada, fino alla cima del ghiacciaio. Poi ti divertirai a sfrecciare attraverso la distesa bianca innevata.

La sera ti riposerai a Reykjavik.

Leggi di più
Giorno 11
Reykjavik ha molti parchi romantici e monumenti storici.

Giorno 11 - Reykjavik

Oggi è l'ultima giornata intera a Reykjavik e avrai tante alternative.

Opzione 1 - esplorare le vivaci strade di Reykjavik. Prenditi il ​​tempo per visitare alcuni dei famosi monumenti e le attrazioni, le gallerie d'arte, gli studi e i musei, o rilassarti negli accoglienti caffè locali. Inoltre, puoi approfittarne per comprare gli ultimi souvenir.

Opzione 2 - fare un tour all'interno della camera magmatica del dormiente vulcano Thrihnukagigur. A differenza degli altri vulcani, la camera magmatica non è implosa su sé stessa: il magma è defluito, lasciando vuoto l'interno. Di conseguenza, questo è l'unico luogo sulla Terra in cui puoi entrare in un vulcano.

Scenderai nelle profondità di questa gigantesca caverna ultraterrena e, man mano che ti avvicini alla base, sentirai che il calore sul viso. Avrai tutto il tempo per esplorare le numerose caverne, ammirare le formazioni rocciose e i colori incredibili che si apriranno davanti ai tuoi occhi.

Opzione 3 - Invece di trascorrere un'intera giornata a Reykjavik, puoi unirti a un tour a cavallo di 2 ore.

Ti dirigerai appena fuori città, verso una delle deliziose scuderie locali, dove cavalcherai uno dei famosi cavalli islandesi. Godrai ancora un po' della natura islandese e proverai l'ebrezza dell'equitazione.

Opzione 4 - girovagare per le strade di Reykjavik e sperimentare il FlyOver Iceland.

verrai sospeso davanti a uno schermo sferico di 20 m (66 piedi) e verrai coinvolto in un'esperienza 4D da brivido, dalla durata di 30 minuti. Vedrai gli spettacoli più incredibili d'Islanda: dalle cime delle montagne ai fiordi. Mentre viaggi, tieni gli occhi aperti e prova a riconoscere alcuni dei luoghi fantastici che hai visto durante la vacanza.

In serata, ti ritirerai a Reykjavik.

Leggi di più
Giorno 12
Massi lisci e coperti di muschio ricoprono una spiaggia di sabbia nera dell'Islanda meridionale.

Giorno 12 - Partenza

Al mattino, percorrerai la breve distanza di 40 minuti lungo la penisola di Reykjanes fino all'aeroporto internazionale di Keflavik, dove restituirai l'auto a noleggio e ti dirigerai verso il terminal.

Se hai un volo tardi, puoi fare un tuffo alla Laguna Blu, così ti sentirai rinascere dopo le avventure intraprese durante il viaggio. In alternativa, ci sono molte cose da fare a Reykjavik. Se hai un volo presto, ti auguriamo un piacevole viaggio.

Leggi di più

Cosa portare

Vestiti caldi
Fotocamera
Costume da bagno
Patente di guida
Occhiali da sole

Utile da sapere

I tour con guida autonoma iniziano a Reykjavík o all'aeroporto internazionale di Keflavik. È richiesta una patente di guida valida e con almeno un anno di esperienza. Tieni presente che il tuo itinerario potrebbe essere riorganizzato per adattarsi meglio alla data e all'ora di arrivo.

Alcune attività facoltative potrebbero richiedere una patente di guida valida o potresti dover inviare informazioni aggiuntive all'organizzatore del viaggio. Nota che potrebbe essere necessario un certificato medico se scegli di fare snorkeling.

Sebbene sia estate, il clima islandese può essere molto imprevedibile. Porta un abbigliamento adeguato.

Alloggio

Guarda i nostri livelli di alloggio e i nostri partner preferiti sotto ogni giorno dell'itinerario giornaliero. Sistemazioni di livello super budget saranno organizzate in letti dormitorio ostello. Per altri livelli, le prenotazioni per una persona saranno organizzate in camere singole e le prenotazioni per due o più persone in una camera doppia o tripla. Adolescenti e bambini saranno sistemati nella stessa stanza con i genitori. Se sono necessarie più camere, verranno applicati dei costi aggiuntivi. Ti verrà fornita la migliore sistemazione disponibile al momento della prenotazione. Tieni presente che, in Islanda, la qualità dell'hotel varia da località a località e la disponibilità è molto limitata. Se i nostri partner preferiti sono al completo al momento della prenotazione, troveremo un'altra sistemazione di livello simile. Nota che non tutte le località offrono alloggi di qualità: in questi casi, verrà organizzata una sistemazione di livello comfort. Facciamo sempre del nostro meglio per soddisfare richieste speciali. Premi ‘scegli una data’ per trovare la disponibilità.

Budget

Camere con bagni in comune. In fattorie, pensioni o ostelli, con buone posizioni vicino alle migliori attrazioni. La colazione non è inclusa.

Comfort

Camere con bagno privato in hotel a tre stelle o pensioni di qualità. Vicine alle migliori attrazioni in ogni località. La colazione è inclusa.

Quality

Camere con bagno privato in un hotel a quattro stelle o camere superior in un hotel a tre stelle nelle migliori posizioni in Islanda. La colazione è inclusa.

Veicolo

Di sotto è possibile vedere le opzioni di autonoleggio possibili per questo tour autoguidato. Tutti i veicoli sono nuovi con un massimo di due anni di età. I veicoli Super Budget hanno l' assicurazione Kasko (CDW) inclusa, i modelli superiori includono anche la Gravel Protection (GP) e la Super Kasko (SCDW). Si prega di notare che guidare fuori strada è illegale per qualsiasi tipo di veicolo. Tutti i modelli hanno incluso anche il GPS e la connessione Wi-Fi che garantisce la navigazione senza limiti di consumo ed è possibile connettere fino a 10 dispositivi tutti insieme. La compagnia di autonoleggio garantisce il servizio di assistenza stradale anche di notte. I limiti di età per ogni categoria si trovano in fondo. Il conducente deve avere una patente di guida con validità residua di almeno un anno rispetto alla data di inizio del noleggio. Raccomandiamo il noleggio di una Budget 4WD surante l' estate e una Comfort 4WD per il periodo invernale.

Super Budget 2WD

Un veicolo Super Budget 2WD (tipo Toyota Aygo o simile) è adatto per condizioni di guida normali. Compatto e confortevole per due passeggeri con pochi bagagli. Non adatta per la guida negli altopiani interni. Il conducente deve avere almeno 20 anni di età.

Budget 2WD

Un veicolo Budget 2WD (tipo Toyota Yaris o simile) è adatto per condizioni di guida normali. Confortevole per tre passeggeri con pochi bagagli. Non adatto per la guida negli altopiani interni. Il conducente deve avere almeno 20 anni di età.

Budget 4WD

Una piccola jeep o un SUV 4X4 (tipo Dacia Duster o simile). Confortevole per tre passeggeri con due valigie. Adatta per la maggior parte dei viaggi con buona tenuta su neve e guida su strade non asfaltate. Adatta per una guida non impegnativa negli altopiani interni. Il conducente deve avere almeno 20 anni di età.

Comfort 4WD

Una jeep o SUV 4WD (4x4) di medie dimensioni, come una Toyota Rav4 (automatica) e una Suzuki Vitara (manuale), o simili. Confortevole per quattro passeggeri con tre valigie. Adatta per la maggior parte dei viaggi con e buona tenuta su neve e guida su strade non asfaltate. Adatto per una guida non impegnativa negli altopiani interni. Il conducente deve avere almeno 21 anni di età.

Lusso 4WD

Un quattroruote di grandi dimensioni (tipo Toyota Land Cruiser o simile). Confortevole per quattro passeggeri con quattro valigie grandi. Adatta per la guida negli altopiani interni. Il conducente deve avere almeno 21 anni di età.

Furgone

Un grande furgone a 9 posti come un Mercedes Benz Vito (manuale 4WD, ha capacità highland e più adatto per la guida invernale) o simili. Confortevole per 5-7 viaggiatori. Il bagagliaio ha capacità ridotta quando sono usati tutti i sedili. Il conducente deve avere almeno 23 anni di età.

Termini e condizioni del servizio

Tour simili