Tutte le esperienze migliori
Servizio clienti 24h/7g
Servizi di qualità verificati
Esperti di viaggi in Islanda

Informazioni su Skagafjordur

4.9
191 Recensioni verificate
Tipo
Cascate, Montagne, Valli, Fiumi, Fiordi, Isole, Attrazioni culturali, Canyon, Spiaggia, Avvistamenti di uccelli, Laghi, Foreste, Città e villaggi, Formazioni rocciose
Destinazione
Sauðárkrókur, Iceland
Posizione
Oldustigur 4, Saudarkrokur, Islanda
Alta stagione
Summer
Adatto alle famiglie
Valutazione media
4.9
Numero di recensioni
191

Skagafjordur è un fiordo dell'Islanda settentrionale. Saudarkrokur è il suo villaggio più grande. Il distretto è un centro agricolo e ha una storia ricca.

Il modo migliore per godere di tutto ciò che quest'area ha da offrire è un tour in auto in Islanda.

Isole e capo

Nel fiordo ci sono tre isole, Drangey, Malmey e Lundey. L'isola di Drangey è la più imponente, con pareti scoscese, a forma di fortezza e ricca di uccelli. Per 19 anni è stata il rifugio del fuorilegge Grettir Asmundarsson, famoso per la Grettis Saga.

Thordarhofdi può sembrare un'isola tradizionale vista da lontano, ma in realtà è un promontorio, residuo di un antico vulcano. Il promontorio presenta bellissime file di basalto colonnare, meglio visibili dal mare.

Come molti fiordi del nord, è ricco di animali e di avifauna. Ci sono anche foche stanziali e balene e delfini vengono spesso avvistati dalla riva.

Storia, cultura e attività

Al museo Glaumbaer si può ammirare un'antica fattoria in erba ristrutturata, che dà un'idea della vita rurale dell'Islanda del XVIII e XIX secolo.

L'Islanda settentrionale era un distretto vescovile a sé stante e la sede vescovile era a Holar nella valle di Hjaltadalur, a est di Skagafjordur. Oggi Holar ospita un'università agraria ed è la sede di un vescovo ordinante, che è una donna.

Il distretto ha alcuni dei migliori fiumi per il rafting del paese, per cui il rafting è molto popolare, così come l'equitazione.

Cinque delle più grandi battaglie della storia islandese furono combattute a Skagafjordur durante la guerra civile del XIII secolo. Questa guerra fu combattuta tra clan familiari dominanti, che non riuscivano a risolvere le loro questioni al parlamento di Thingvellir.

La guerra fu notevolmente inasprita dal re di Norvegia dell'epoca. Egli cercò di inglobare l'Islanda nel suo regno e inviò molti vassalli per sobillare i capi e portarne molti nel suo ovile.

La guerra civile si concluse con la fine del Commonwealth islandese e l'inizio del primo di quasi sette secoli di dominio coloniale.

 

Attrazioni nelle vicinanze

Categorie popolari

Link to appstore phone
Installa la più grande app di viaggio in Islanda

Scarica il più grande mercato di viaggi in Islanda sul telefono per gestire l'intero viaggio da un unico posto

Scansiona questo codice QR con la fotocamera del telefono e premi il link che compare per avere sempre in tasca il più grande mercato di viaggi in Islanda. Inserisci il numero di telefono o l'indirizzo e-mail per ricevere un SMS o un'e-mail con il link per il download.