Tutte le esperienze migliori
Servizio clienti 24h/7g
Servizi di qualità verificati
Esperti di viaggi in Islanda

Informazioni su Raudisandur

4.9
67 Google recensioni
Tipo
Attrazioni culturali, Spiaggia, Avvistamenti di uccelli
Posizione
Strada senza nome, Islanda
Distanza dal centro
13.1 km
Alta stagione
Summer
Adatto alle famiglie
Valutazione media
4.9
Numero di recensioni
67

Raudasandur è la spiaggia più lunga dei fiordi occidentali.Foto da Wikimedia, Creative Commons, di Evgeniy Metyolkin. Non sono state apportate modifiche.

Raudasandur è una spiaggia dei fiordi occidentali, famosa per la sabbia rossa e dorata anziché nera come la maggior parte delle altre spiagge islandesi.

Scegli tra un'ampia gamma di tour dei fiordi occidentali in Islanda.

Natura a Raudasandur

La spiaggia di Raudasandur si trova accanto a Latrabjarg, le scogliere più alte d'Europa per il birdwatching. Queste scogliere ospitano milioni di uccelli marini, tra cui cannolicchi, guillemots, gabbiani, fulmari e centinaia di migliaia di pulcinelle di mare (tra maggio e settembre).

Molti di questi uccelli possono essere visti dalla spiaggia mentre si spostano da e verso l'oceano.

La spiaggia, come tutte quelle dei fiordi occidentali, vanta anche grandi opportunità di osservare le foche. Le foche grigie e le foche di porto possono essere avvistate spesso mentre galleggiano nell'acqua o si accucciano sulla sabbia.

Anche se non è affatto garantito, i fiordi occidentali vantano il miglior avvistamento di balene del paese. Sebbene la maggior parte di questi animali si trovi nei fiordi, i più fortunati possono avvistarne alcuni da Raudasandur.

Il motivo per cui Raudasandur ha una colorazione insolita è che i fiordi occidentali non sono più attivi dal punto di vista vulcanico, il che significa che non si creano costantemente le sabbie cineree che si trovano su altre spiagge come Reynisfjara, nel sud.

In estate ha persino un aspetto un po' tropicale.

Storia e cultura a Raudasandur

I resti di una fattoria chiamata Sjounda si trovano a Raudasandur. All'inizio del XIX secolo, fu il luogo di uno dei casi di omicidio più famosi in Islanda.

Due contadini e le loro mogli vivevano qui, ma un contadino, Bjarni, e la moglie dell'altro, Steinunn, avevano una relazione. Furono condannati a morte, con l'accusa di aver ucciso i loro coniugi. Bjarni fu giustiziato all'estero, mentre Steinunn morì in prigione a Reykjavik e fu sepolta a Skolavorduholt.

Nel XX secolo fu trasferita in un luogo consacrato ed è sepolta a Holavallagardur, a Reykjavik. I discendenti di Steinunn, ritenendola innocente, le hanno assegnato recentemente una lapide.

Lo scrittore islandese Gunnar Gunnarsson ha basato il suo capolavoro Svartfugl (L'uccello nero) sul mistero dell'omicidio di Sjounda.

Attrazioni nelle vicinanze

Categorie popolari

Link to appstore phone
Installa la più grande app di viaggio in Islanda

Scarica il più grande mercato di viaggi in Islanda sul telefono per gestire l'intero viaggio da un unico posto

Scansiona questo codice QR con la fotocamera del telefono e premi il link che compare per avere sempre in tasca il più grande mercato di viaggi in Islanda. Inserisci il numero di telefono o l'indirizzo e-mail per ricevere un SMS o un'e-mail con il link per il download.