Ecco una lista delle migliori cose che potete godervi a Reykjavík gratis o a prezzi convenienti.

 

Acqua potabile

La bevanda migliore in Islanda è gratuita; il gusto dell'acqua di un ruscello di montagna arriva direttamente dal rubinetto. L'acqua del rubinetto in Islanda, infatti, è tra le più pure al mondo.

In qualunque locale di Reykjavík andiate, potrete avere gratuitamente un buon bicchiere d'acqua.

Guarda anche le cose da fare a Reykjavík o la lista delle cose da fare in Islanda.

Le piscine geotermali all'aperto

L'Islanda ha il più alto rapporto piscine/abitanti al mondo, e nell'ultimo secolo, il nuoto è diventato un'attività fondamentale nella cultura islandese.

Grazie all'abbondanza di energia geotermica nel Paese è possibile, per un costo davvero modesto, nuotare all'aperto durante tutto l'anno, in tutte le piscine pubbliche di Reykjavík.

Per saperne di più, leggi la lista delle migliori piscine di Reykjavik.

Laugardalslaug pool - picture from Visit Iceland

Scalate la cima del Monte Esja

Con un'altezza di 914m il maestoso monte Esja domina la città di Reykjavík. Si tratta di una catena montuosa vulcanica fatta di basalto e tufo che caratterizza tutta la zona di Reykjavík e suoi dintorni. Si dice che sia impossibile fare il giro della montagna perché non ha una fine - anche il comico ed ex sindaco di Reykjavík Jon Gnarr una volta ha scherzato sul fatto, raccontando che quando ha provato a fare il giro del monte è finito ad Akureyri. In ogni caso, questa montagna è l'ideale per una passeggiata ed è facilmente raggiungibile in autobus o in bici. Le cime di Thverfellshorn e Kerholakambur in particolare offrono una vista meravigliosa su tutta la città di Reykjavik.

Andate in spiaggia

La spiaggia di Nautholsvik è una delle località più famose di Reykjavík e si trova a Sud-ovest della collina di Oskjuhlid. Si tratta di una delle poche spiagge in Islanda dove la temperatura dell'acqua permette di nuotare senza muta protettiva. Mescolata con acqua calda, raggiunge una temperatura media tra i 18° - 20°C.

La spiaggia offre ottime occasioni per prendere il sole, nuotare, giocare a pallavolo e praticare sport di mare. È aperta dal 15 Maggio al 31 Agosto, tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:00. Nei week end è aperta fino alle 18:00, ma nelle giornate di sole fino alle 20:00. L'entrata è gratuita.

Vita notturna a Reykjavik

Godersi la vita notturna di Reykjavik non è di certo economico, tanto meno gratis! Ma uscire il Sabato sera e poter testimoniare uomini e donne di ogni età che affollano le tranquille strade del centro di Reykjavik con una sete inappagabile, sarà senza dubbio un'esperienza memorabile e gratuita. Potete anche presentarvi a qualche islandese e chiedere informazioni sugli “after-party”; i più festaioli amano entrambi i pre- e i post-festa, ma le probabilità di essere invitati a quest’ultimi è maggiore dato che a fine serata sono tutti più socievoli, anche con le persone che si incontrano per la prima volta. Per saperne di più sulla vita notturna, leggi nightlife & mating in Islanda.

Visitate Reykjavik e dintorni

Mentre Modrudalur e l'area di Myvatn nel Nord dell'Islanda sono alcuni dei luoghi dove gli astronauti dell'Apollo 11 si sono preparati per lo sbarco sulla Luna, si può facilmente immaginare Raudholar (le Colline Rosse) come lo scenario perfetto per un futuro atterraggio su Marte!

Facilmente raggiungibili dal centro di Reykjavík in autobus, auto o in bicicletta, i resti di questo gruppo di pseudocrateri risalenti a 5200 anni fa fanno parte della riserva naturale di Heidmork. È il rifugio ideale per la gente del luogo che cerca qualche momento di pace e tranquillità, poco distante dalla folla e dal caos delle strade della capitale.

Il tour a piedi gratuito della capitale

City Walk Reykjavik è uno dei tour gratuiti a piedi (potete lasciare una mancia facoltativa alla fine) che si trovano in tutto il mondo. Ciò che rende unico questo tour però sono le entusiasmanti recensioni su Tripadvisor in merito alla guida del tour, Marteinn Briem, un giovane locale di 25 anni laureato in storia. Il tour include non solo i classici luoghi e storie su Reykjavík, vi mostrerà i tesori nascosti della città e vi racconterà alcuni fatti singolari sulla cultura islandese.

Il tour inizia nella piazza pubblica di Austurvollur, uno dei più popolari luoghi di ritrovo a Reykjavík. Nelle vicinanze trovate caffetterie, locali, negozi e hotel, ma anche il Parlamento e la piccola e suggestiva chiesa di Domkirkja. Al centro della piazza c'è la statua dell'eroe nazionale Jon Sigurdsson. La piazza è stato il luogo centrale durante le proteste del 2009 in risposta al crollo economico. Marteinn vi aspetterà nella piazza con un cartello, così lo trovate facilmente. Potete trovare il programma sul sito City Walk.

Il tour termina presso il laghetto di Reykjavik, Tjörnin, dove avrete una splendida vista sulle case più vecchie della parte ovest della città e dove potrete osservare i caratteristici uccelli che popolano il laghetto. In inverno, quando si ghiaccia, è tradizione pattinare sul lago. Nelle vicinanze ci sono il Consiglio Comunale, il Museo d'Arte di Reykjavik e la chiesa Frikirkjan.

Reykjavík's pond

Se non siete troppo stanchi, dopo il tour potete continuare a passeggiare sul lato sud del laghetto, fino ai giardini di Hljomskalagardur; il luogo ideale per un po' di relax. Oltre alla splendida vegetazione, il giardino dispone di un'area giochi per i bambini e un edificio con una piccola sala concerti. Le statue che vedrete nel parco sono dello scultore Bertel Thorvaldssen e del poeta Jonas Hallgrimsson.

Perdersi nelle strade di Reykjavík può essere davvero sorprendente (è possibile, nonostante sia piccola!). Nelle aree ad Est e Ovest del lago troverete le case più vecchie della città. Vi consiglio di fare una passeggiata lungo le vie principali Laugavegur, Austurstræti e Skolavordustigur, specialmente in estate, durante la quale hanno spesso luogo interessanti performance di strada. Anche la zona di Vatnsmyrin nei pressi del campus universitario è molto piacevole, ma fate attenzione a non disturbare la fauna selvatica e seguite i percorsi tracciati. Nella parte più occidentale potete passeggiare lungo la sponda di Ægissida; vi consiglio infine di visitare il vecchio porto di Reykjavík e la penisola di Grótta a Seltjarnarnes, con la sua ricca avifauna e l'affascinante vecchio faro. Questo luogo è noto inoltre per essere uno dei migliori per osservare le Aurore Boreali, nei dintorni di Reykjavik.

Visitate un museo gratuito

Il giardino delle sculture del Museo d'Arte di Einar Jonsson, a fianco della chiesa Hallgrimskirkja, è il luogo ideale per godersi un picnic. Che siate soli o con alcuni amici, sarete in buona compagnia: le sculture sono alcuni tra gli esempi più belli della storia dell'arte islandese. L'architettura della casa stessa è davvero interessante; si erige su un piedistallo come se fosse di per sé una scultura e sembra di stare di fronte ad una fortezza, anche se lo stile è difficile da definire, essendo un insieme di stili e concetti diversi.

Il museo è gratuito e il giardino è aperto a tutte le ore, tutti i giorni del'anno.

Per maggiori informazioni sui musei di Reykjavík, non perdetevi la nostra lista dei 6 migliori Musei di Reykjavik.   

La Notte della Cultura a Reykjavik

A fine agosto - solitamente il primo Sabato dopo il 18 del mese - a Reykjavík si celebra la cosiddetta Menningarnótt (Notte della Cultura), un evento annuale che è ormai diventato il più grande festival in Islanda. Unisciti alle decine di migliaia di persone che si riuniscono nella capitale per celebrare la vita attraverso una giornata indimenticabile all'insegna di musica, danza e arte, che culmina con uno spettacolo pirotecnico, seguito da una notte di festa e divertimento. 

Per ulteriori informazioni sulla Notte della Cultura e altri eventi annuali di Reykjavik, leggi l'articolo di Einar I migliori eventi annuali in Islanda o quello di Nanna La Top 10 dei Festival in Islanda.

Vista Panoramica di Reykjavik

Perlan in Reykjavík

Situata sulla cima della collina Skolavorduhaed, con i suoi 75 metri di altezza Hallgrimskirkja è il sesto edificio più alto d'Islanda e uno dei monumenti più noti di Reykjavik. Politiken, uno dei più autorevoli giornali della Scandinavia, l'ha messa al secondo posto nella sua lista delle chiese più interessanti al mondo. La chiesa è aperta al pubblico durante tutto l'anno e dal campanile si può godere di una vista spettacolare su tutta la provincia di Reykjavik.

Un altro monumento caratteristico di Reykjavik che offre una magnifica vista sulla città è Perlan, sulla collina Oskjuhlid. Questo edificio è una cupola di vetro rotante costruito su quattro serbatoi che raccolgono l'approvvigionamento idrico della capitale. Al suo interno si trova un eccellente ristorante (questo, però, di certo non economico) a il Museo delle Saghe, visitabile ad un costo moderato. Ad ogni modo l'ingresso all'edificio è libero, così come la possibilità di salire fino alla terrazza esterna e ammirare il meraviglioso panorama.

La collina Oskjuhlid è una località dove sono stati piantati oltre 176.000 alberi, nota per i sentieri da fare a piedi o in bicicletta. La zona venne utilizzata dai militari statunitensi durante la Seconda guerra Mondiale, e ancora oggi si possono vedere i resti di un vecchio bunker militare. Nonostante questo, l'area oggi è totalmente tranquilla.

Leggi la lista di Katrin sulle cose da fare a Reykjavik o guarda le migliori cose da fare in Islanda. Trova i tour del Circolo d'Oro o scopri le migliori attrazioni lungo la Ring Road in Islanda.