Driving in Iceland

Guidare in Islanda

Non esistono treni o metropolitane in Islanda. Per arrivare da A a B dovrete camminare, pedalare, guidare, prendere un taxi o un autobus. Per alcune destinazioni è necessario prendere un traghetto o un volo interno (specialmente per le isole minori).

Anche se la sua popolazione è di sole 320.000 persone, le dimensioni del paese non sono molto inferiori a quelle dell'Inghilterra, è più grande del Portogallo e circa due volte e mezzo più vasta della Danimarca.

Driving through Iceland’s Countryside

La principale attrazione dell'Islanda sono i suoi paesaggi extraurbani, quindi anche se è ottimo camminare o spostarsi in bici nella capitale, il mezzo migliore per lasciarsi alle spalle la città ed esplorare la natura è l'auto. I taxi sono molto cari e, sorprendentemente, gli autobus non sono di meno.  

Non ci sono molte linee interurbane per muoversi attorno l'isola, hanno corse infrequenti e il più delle volte sono operative solo durante l'estate. Se viaggiate da soli potrebbe essere più economico viaggiare in autobus, ma se siete in 2 o più, noleggiare un'auto è l'opzione più economica, nonché più flessibile e divertente.

I Bus Passport sono disponibili anche in estate, così come le visite guidate.

Iceland Public Transportation Bus Map

Autonoleggi in Islanda

In Islanda c'è solo una strada che percorre la circonferenza dell'isola, la Strada Anello, o Ring Road, ed è accessibile a ogni tipo di autovettura. C'è una sola corsia per ogni direzione e pochissime auto. Il traffico è praticamente raro in Islanda.

Iceland Self Drive Tours of Northern Lights

Se siete tipi avventurosi e pensate di viaggiare da soli in auto per raggiungere alcune delle highland islandesi, vi servirà un fuoristrada 4x4. Tenete presente che è vietato guidare fuori strada in Islanda, perché danneggia l'equilibrio della natura ed è un'infrazione punibile con multe salate, probabilmente superiori al costo dell'intero viaggio.

Ci sono diversi autonoleggi in Islanda e tutti offrono una vasta gamma di auto. Tra i più richiesti per viaggiare fuori città ci sono SUV 4x4 a 5 posti o minivan, tipo Subaru o Toyota, con un ampio bagagliaio. La più economica Yaris 4/5 posti, invece, è diffusa in città e sulle strade asfaltate, ma è più piccola e con bagagliaio meno spazioso.

Car Rentals in Iceland

Domande frequenti sul guidare in Islanda

C'è un'età minima per noleggiare un'auto in Islanda?​

Ci sono dei requisiti minimi di età per noleggiare un'auto in Islanda. L'età minima per noleggiare un'auto in Islanda è 20 anni; per noleggiare un fuoristrada 4x4 o un minibus, invece, è 23 anni. È necessario presentare una patente di guida valida rilasciata almeno un anno prima del noleggio.

In Islanda si usa il cambio manuale o automatico?​

La maggior parte delle auto in Islanda ha il cambio manuale. Se volete il cambio automatico, ricordatevi di chiederlo in anticipo.

Quale assicurazione auto dovrei prendere?​

La limitazione di responsabilità per danni al veicolo (CDW) è generalmente inclusa nel prezzo di noleggio del veicolo; è possibile aggiungere assicurazioni facoltative quali PAI (assicurazione personale infortuni), SCDW (Super CDW), GP (contro danni a parabrezza, fari ed altre parti del veicolo recati da sassi), TP (copertura contro il furto), SAAP/SADW (contro danni da sabbia e cenere) e assicurazione Premium. È consigliabile aggiungere l'assicurazione GP, in particolare se si percorre la costa meridionale dell'Islanda oltre la pianura di depositi fluvio-glaciali di Mýrdalssandar in un giorno di vento. 

Quali sono i limiti di velocità in Islanda?​

I limiti di velocità in Islanda sono di 50 km/h in città, 80 km/h sulle strade sterrate e 90 km/h sulle strade asfaltate. Nonostante sia raro trovare auto della polizia lungo le strade, ci sono autovelox attivi ovunque.

Su quale lato della strada si guida in Islanda?​

In Islanda si tiene la destra.

Quanto costa la benzina in Islanda?

Il prezzo della benzina in Islanda si aggira intorno alle 200 ISK al litro (marzo 2015). Il prezzo è spesso oscillante, e nell'estate del 2014 era di circa 250 ISK al litro.

Quanto costa noleggiare un'auto in Islanda ?

Le auto di piccole dimensioni vanno dalle 5.000 ISK alle 20.000 ISK al giorno (30-135 EUR, 35-145 USD o 25-100 GBP).

I SUV vanno dalle 7.500 ISK alle 45.000 ISK al giorno (50-305 EUR, 55-330 USD o 37-225 GBP). 

Per i noleggi di più giorni si applicano sconti notevoli ma i prezzi aumentano quasi del 100% in estate. È consigliabile prenotare l'auto con un certo anticipo poiché a volte, durante l'alta stagione, è difficile trovare auto a noleggio in Islanda.

Cose da tenere presenti quando si guida in Islanda

Di seguito una lista delle cause più comuni di incidenti stradali in Islanda. Tenetela bene in mente, così potrete ridurre la probabilità di essere coinvolti in un incidente. Ma soprattutto, guidate con attenzione e criterio. 

X - Danni alle ruote e agli pneumatici dovuti a pneumatici sgonfi o non sufficientemente gonfiati. Gli pneumatici sgonfi non sono coperti dalle assicurazioni.

X - Uscita di strada a causa di ghiaccio o distrazioni del conducente.

X - Animali domestici sulla carreggiata, e in attraversamento.

X - Danni alle portiere, quando aperte in condizioni di vento forte. Durante una tempesta è possibile che il vento arrivi a una velocità di 50 m/s.

X - Perdita di aderenza sulle strade sterrate. Questa è una situazione molto comune quando una strada asfaltata diventa improvvisamente sterrata e il conducente non rallenta in tempo.

X - Guida durante tempeste di sabbia o di neve, o in presenza di guadi.

Parcheggiare in Islanda

I parcheggi sono per la maggior parte gratuiti, nel centro di Reykjavík e di Akureyri (come regola generale, se c'è un parchimetro il parcheggio è a pagamento). Fermarsi e/o parcheggiare l'auto sul ciglio di una strada di campagna è consentito se non ci sono linee sul bordo; assicuratevi di non ostacolare il passaggio di altre auto e di essere visibili da tutte le angolazioni (non parcheggiate dopo un dosso o in un punto non visibile).

Parcheggi a Reykjavik (e relativi prezzi)

Ci sono quattro zone di parcheggio a Reykjavik. Il modo per capire in quale zona vi trovate è guardare i segnali P situati sui lampioni della città. Anche sui parchimetri e sulle biglietterie automatiche è indicata la zona in cui ci si trova. La regola di base è che più siete vicini a Laugavegur (la via principale dello shopping) e al centro, più elevata sarà la zona. Mappa sui parcheggi da I heart Reykjavík.

Reykjavik, Iceland Parking Zones

Zona rossa: 230 ISK l'ora. Lun-ven dalle 9.00 alle 18.00. Sab dalle 10.00 alle 16.00. Gratuito la domenica.

Zona blu: 125 ISK l'ora. Lun-ven dalle 9.00 alle 18.00. Sab dalle 10.00 alle 16.00. Gratuito la domenica.

Zona verde: 85 ISK per le prime due ore. 20 ISK per ogni ora dalla terza in poi. Lun-ven dalle 9.00 alle 18.00. Sab dalle 10.00 alle 16.00. Gratuito la domenica.

Zona arancione: 125 ISK l'ora. Lun-ven dalle 8.00 alle 16.00. Gratuito il sabato e la domenica.

Flessibilità nel prenotare un'auto a noleggio in Islanda

Gran parte delle compagnie di autonoleggio in Islanda sono flessibili circa le date e località di ritiro e riconsegna dell'auto. Se vi affidate ad una buona compagnia, non avete problemi. Generalmente è possibile ritirare un'auto all'aeroporto Keflavík International (40 minuti da Reykjavík) e riconsegnarla lì a fine viaggio, aggiungendo un piccolo sovrapprezzo.

Se non siete sicuri della durata del noleggio, prima di prenotare informatevi sulla flessibilità prevista dalle varie ditte di autonoleggio.

È consigliabile prenotare in anticipo, specialmente per la stagione estiva e se avete esigenze specifiche, ma è molto probabile che riusciate a noleggiare un'auto in Islanda anche con uno o pochi giorni di preavviso.

Il meteo in Islanda

Il tempo può essere imprevedibile ed estremo in Islanda, vi consigliamo di controllare le previsioni ogni volta che vi è possibile. Il tempo può cambiare in 5 minuti, da soleggiato a una tempesta di neve, anche in estate! (Le tempeste di neve non sono frequenti sulla Ring Road in estate, ma lo sono sempre più man mano che ci si addentra nelle highland.)

Islanda in estate     

Summer Driving in Iceland

Islanda in inverno

Winter Driving in Iceland

In estate (da giugno ad agosto) le notti sono limpide e le temperature si aggirano sui 10-20°C (fino a 25-7°C). Pioggia e vento sono comunque frequenti. 

Il clima è più piovoso e ventoso in primavera e in autunno (aprile-maggio e settembre-ottobre).

In inverno, da novembre a marzo, possono esserci condizioni di ghiaccio, neve, nebbia e vento. Le tormente arrivano ad infrangere i finestrini e a bloccare le auto nelle strade di campagna. 

Si consiglia di non noleggiare un'auto in inverno, in Islanda, se non si è abituati a guidare in condizioni di neve e ghiaccio. Per guidare sicuri in Islanda molte auto hanno pneumatici quattro stagioni durante tutto l'anno. In inverno pneumatici quattro stagioni o pneumatici invernali sono invece obbligatori.

È possibile viaggiare senza auto in Islanda?

Come vi accennavo, l'Islanda non è una nazione piccola. Viaggiare da una parte all'altra del paese può richiedere 8-12 ore in auto (a seconda delle località di partenza e di arrivo).

Attrazioni popolari come la Laguna Blu (30 minuti in auto da Reykjavík) e il Circolo d'Oro (Golden Circle), (5 ore di auto in totale) sono collegate quotidianamente da pullman di linea, anche più volte al giorno. I tour in pullman raggiungono anche altre destinazioni turistiche, sebbene si tratti prevalentemente di tour giornalieri che non offrono molta flessibilità.

Il territorio è vasto e le condizioni atmosferiche cambiano rapidamente. La natura è di una bellezza unica e molti viaggiatori vogliono esplorare il paese e fare nuove esperienze, come escursioni sui ghiacciai visitare le grotte di ghiaccio.

Per fare queste escursioni, la maggior parte delle persone raggiunge i punti di partenza con i pullman o noleggiando un'auto. Fare l'autostop in Islanda è sicuro, ma non molto pratico e affidabile per un gruppo di persone o per chi viaggia con molti bagagli.

L'Islanda è la nazione con il più alto numero di auto pro capite, per buone ragioni. Per questo motivo (o forse ne è una conseguenza) i trasporti pubblici sono cari e poco frequenti. Ciò significa anche che il modo migliore per visitare il paese è con un'auto propria; solo così i turisti possono infatti scoprire i luoghi più nascosti ed esplorare le strade meno percorse.