Quale tipo di grotte si trovano in Islanda e dove è possibile effettuare escursioni speleologiche?

Leggi qui per trovare tour speleologici o clicca qui per un tour delle grotte di ghiaccio dalla laguna glaciale Jökulsárlón. Vedi anche questo viaggio di 3 giorni con visita alle grotte di ghiaccio.

L'Islanda è ricca di grotte di tutte le forme e dimensioni. Le grotte hanno un posto di rilievo nella storia islandese, in quanto molte di esse sono servite da rifugio per uomini e animali durante i rigidi inverni. Alcune grotte presenti in Islanda sono tuttora utilizzate come capanni o fienili per le pecore.

L'Islanda si trova su un 'punto caldo' della terra, che ospita dozzine di vulcani, crateri e sorgenti d'acqua calda. Molti tunnel di lava provenienti dai vulcani si sono trasformati in grotte, alcuni dei crateri si sono spaccati rivelando grotte nascoste e alcune sorgenti d'acqua calda si trovano addirittura nelle grotte! (Come in quelle mostrate nel video di sopra, Grjótagjá, le cui acque sono sfortunatamente troppo calde per un bel bagno...)

In Islanda sono presenti tre tipi di grotte: le grotte laviche, le grotte di ghiaccio e le grotte artificiali. La cosa migliore da fare in una giornata piovosa in Islanda è andare in piscina o partire per un escursione speleologica!

Per qualsiasi escursione speleologica in Islanda avrai bisogno di un casco con torcia frontale e di abiti caldi e confortevoli. Ci sono molti tour speleologici tra cui scegliere, e tutti includono caschi e torce.

Quelle che seguono sono le descrizioni di alcune delle grotte più belle e famose di tutta l'Islanda.

Grotte di ghiaccio in Islanda

Oggigiorno le grotte più famose sono quelle di ghiaccio. La differenza tra grotte di ghiaccio (Glacier caves) e grotte ghiacciate (Ice caves) è che quest'ultime sono grotte di roccia che contengono ghiaccio per tutto l'anno, mentre le prime si trovano all'interno di un ghiacciaio e sono fatte interamente di ghiaccio. Quando arriverai vorrai sicuramente visitare una grotta di ghiaccio - o glacier cave, ma per qualche ragione tutti le chiamano "Ice Caves". Leggi di seguito per sapere come si formano o visitane una nel ghiacciaio Vatnajökull (tour disponibili fino a marzo).

caves in iceland caving

I ghiacciai sono in costante movimento, pertanto le grotte di ghiaccio non sono permanenti. Molte sono instabili e possono collassare, può essere quindi molto pericoloso entrarvi. Molte grotte di ghiaccio si formano a partire dall'acqua che scorre attraverso o sotto il ghiacciaio o per effetto del calore geotermico dei vulcani presenti sotto il ghiaccio. Le grotte di ghiaccio più famose d'Islanda si sono formate proprio a causa del calore geotermico, come ad esempio quelle del ghiacciaio Kverkfjöll nel Vatnajökull. Queste grotte misuravano 2.8 km di lunghezza con un raggio verticale di 525 metri, negli anni '80.

Se vuoi visitare una grotta di ghiaccio durante il tuo soggiorno in Islanda, ti conviene contattare una guida che conosce bene dove vi si trovano le attuali grotte di ghiaccio. Possono essere infatti difficili da trovare e al di fuori dei percorsi battuti; la cosa migliore è puntare sul ghiacciaio Vatnajökull, il ghiacciaio più grande d'Europa!

Grotta di Vatnshellir (La Grotta di Acqua)

Vatnshellir cave in is in Snæfellsnes peninsula

La grotta di Vatnshellir si trova nella penisola di Snæfellsnes e può essere visitata solo con un tour guidato. Per accedervi occorre scendere una scala circolare, e una volta giù troverai una grotta lunga 200 metri incredibilmente alta e ampia. Essendo la grotta molto fredda è necessario indossare abiti caldi e guanti. Il tour guidato dura circa un'ora.

Grotta di Leidarendi (La fine della via)

Un'altra grotta non troppo lontana da Reykjavík è quella di Leidarendi. La grotta di Leidarendi consiste in un tunnel lavico che si trova nel campo di lava di Tvibollahraun, vicino alle Blue Mountain, a circa 25 minuti di auto da Reykjavik.

Leidarendi è celebre per il suo scenario incredibilmente variegato e colorato, ed è considerata un perfetto esempio di tunnel lavico islandese.

Una delle caratteristiche distintive di Leidarendi consiste nelle numerose "gocce di lava" che pendono dai suoi muri e dal suo soffitto, formatisi per effetto del gelo e dell'erosione. I muri della grotta sono stati levigati dai flussi di lava e presentano numerose stalagmiti, stalattiti e altre affascinanti formazioni. In inverno nella grotta è possibile ammirare scintillanti sculture naturali di ghiaccio; sculture che aggiungono bellezza a uno scenario già mozzafiato.

Ci sono vari tour speleologici per visitare Leiðarendi. Dai un'occhiata a questo conveniente tour di Leiðarendi.

Grotta di Gjabakkahellir

La grotta di Gjabakkahellir è anch'essa considerata un ottimo esempio di tunnel lavico islandese, e offre delle viste straordinarie, con le sue meravigliose formazioni laviche e sculture di ghiaccio. Gjabakkahellir (anche nota come Helguhellir o Stelpuhellir o "Girl cave") è un tunnel lavico, che si trova nell'area del Parco Nazionale Thingvellir e la cui formazione risale a circa 9.000 anni or sono.

Grotta di Thrihnjukagigur

Il cratere Thrihnjukagigur, ad est delle Blue Mountains nell'Islanda sud-occidentale, offre l'esperienza unica di esplorare l'interno di un vulcano.

Il vulcano è inattivo da 4.000 anni e non mostra alcun segno di attività, pertanto possiamo considerare sicuro scendere sul suo fondo. Reminiscenza di una cittadella e ricco di vibranti colori, Thrihnukagigur offre un viaggio affascinante e avventuroso all'interno della terra.

Attraverso l'apertura del cratere è possibile entrare in una colossale camera magmatica, uno dei più incredibili fenomeni che la natura sa offrire.

Grotta di Búri

La grotta di Búri si trova sulla penisola di Reykjanes ed è sta scoperta solo nel 2005. Le dimensioni di Búri sono da primato in Islanda: 10 metri di altezza, 10 metri di larghezza ed è lunga addirittura 1 chilometro! Nella sua parte più interna c'è un pozzo verticale profondo 17 metri. Formatosi per effetto di una caduta di lava, è il pozzo lavico più profondo della terra.

L'ingresso è stretto, ma una volta entrati si potrà ammirare una vasta camera costellata di meravigliose sculture e formazioni di ghiaccio. Le sculture di ghiaccio sono ancor più belle d'inverno ma le visite alla grotta si svolgono in tutte le stagioni.

Dopo aver scalato il pendio di ghiaccio della grotta si attraversa una galleria rocciosa lunga circa 700 metri. In seguito il pavimento è relativamente piano fino al pozzo di lava. 

Grotta di Lofthellir (Grotta di Aria)

Lofthellir è una grotta di lava situata nel nord dell'Islanda, e si trova nell'antico campo lavico di Laxardalshraun.

La grotta lavica di Lofthellir è famosa per la presenza di alcune tra le più belle, grandi e variegate sculture di ghiaccio rispetto a qualsiasi altra grotta di lava in Islanda. Anche le sue formazioni laviche non sono da meno! Qui puoi trovare i tour per visitare questa meravigliosa grotta.

Grotte di Maríuhellar (Grotte di Maria)

Maríuhellar cave by Clavious Rork at Panoramio, protected by Wikimedia commons

Le grotte più vicine a Reykjavík sono quelle di Maríuhellar nella Riserva Naturale di Heidmörk, che si trova a soli 15 minuti dal centro della capitale islandese. Le grotte di Mariuhellar sono tre e la gente del luogo ci viene spesso con i bambini. Non potrete non notare la grotta Urriðakotshellir, dato che si trova vicino alla strada principale. Consiste in un ampio tunnel lavico situato in una grande apertura di lava erbosa e all'interno presenta una fessura dalla quale si può ammirare l'azzurro del cielo.