In the southeast of Iceland, you'll find a glacier lagoon filled with large chunks of ice. This ice lagoon has become one of Iceland's most popular attractions due to its immense beauty.

Nel sud-est dell'Islanda si trova una laguna glaciale piena di iceberg. Questo lago glaciale è diventato una delle attrazioni più popolari dell'Islanda grazie alla sua incantevole bellezza e si chiama Jökulsárlón, letteralmente "laguna del fiume del ghiacciaio".



L'area della Jökulsárlón è uno dei fiori all'occhiello della natura islandese: infatti abbiamo iniziato a chiamare la vicina spiaggia nera "Spiaggia dei Diamanti", perché i pezzi di ghiaccio che vi si trovano ricordano diamanti che scintillano al sole. 

Nel corso di tutto l'anno migliaia di persone visitano la Jökulsárlón. Un'incredibile quantità di fotografie immortalano l'incantevole bellezza di questa laguna ed è diventata persino una delle location per le riprese più popolari d'Islanda! Ma cos'è che rende questo luogo così eccezionale?

 

La laguna glaciale Jökulsárlón nel dettaglio

Con la sua profondità massima di 248 metri, la Jökulsárlón è il lago più profondo d'Islanda.

La sua superficie è di 18 km².

Ci vogliono circa 5 ore in auto per arrivare alla Jökulsárlón dalla capitale dell'Islanda Reykjavík.

Il ghiaccio che forma gli iceberg presenti nella laguna ha più di 1.000 anni.

La laguna glaciale Jökulsárlón ha iniziato a formarsi nel 1934, quando il ghiacciaio Breidamerkurjökull ha cominciato a ritirarsi.

È quadruplicata di dimensioni dagli inizi degli anni 70 del secolo scorso.

La laguna è collegata all'oceano ed è quindi formata da un misto di acqua dolce e salata da cui deriva il suo colore unico.

Nella Jökulsárlón si possono avvistare foche tutto l'anno, ma in inverno questi animali si riversano all'ingresso della laguna per prendere i pesci.

La posizione della laguna glaciale Jökulsárlón

Stunning sunset over Jokulsarlon glacier lagoon

La Jökulsárlón si trova a sud del Vatnajökull, il ghiacciaio più grande d'Europa. Questo ghiacciaio costituisce, insieme all'area circostante e alla Jökulsárlón, il più grande parco nazionale d'Islanda, nonché il secondo parco nazionale più grande d'Europa, dopo lo Yugyd Va in Russia. 



Impressive glacier in Iceland

La laguna si forma naturalmente dall'acqua che si scioglie dal ghiacciaio e cresce di continuo, mentre grandi blocchi di ghiaccio si staccano dal ghiacciaio stesso che continua a ritirarsi; la Jökulsárlón che aumenta di dimensioni e il ritiro del ghiacciaio mostrano in maniera visibile gli effetti del riscaldamento globale.

È questo che probabilmente rende la laguna e la vicina lingua di ghiaccio ancora più speciali: ogni volta che li visiterai, avranno un aspetto differente.

Diamond Beach by Jokulsarlon glacier lagoon in Iceland

Gli iceberg che si staccano dal ghiacciaio e finiscono nella laguna lentamente si sciolgono e vanno alla deriva nell'oceano; qui vengono levigati dalle onde del Nord Atlantico prima di essere riportati a riva sulla nerissima spiaggia Breidamerkursandur.

Questa distesa di sabbia nera è quindi sempre invasa da traslucide sculture di ghiaccio compatto che scintillano al sole come se fossero diamanti. Per questo Breidamerkursandur è soprannominata la Spiaggia dei Diamanti.

La fauna della laguna glaciale Jökulsárlón

Cute little seal in the ice lagoon

Potrai vedere le foche che nuotano nella laguna e lungo la costa, oppure che si rilassano sopra un iceberg galleggiante. Inoltre la laguna pullula di volatili, soprattutto in estate, quando potresti avvistare le sterne artiche e un sacco di altre specie. 

Non è invece un'area molto popolare per le pulcinelle di mare ma, se vieni da Reykjavík, puoi fermarti dalle parti del faro di Dyrhólaey e della spiaggia Reynisfjara per ammirarne qualcuna.

Il tragitto lungo la costa meridionale verso la Jökulsárlón è talmente bello da mozzare il fiato. Quindi fai in modo di prenderti tutto il tempo necessario per goderti questi splendidi panorami. 

La laguna glaciale Jökulsárlón come location per le riprese

A scene from Interstellar, shot on Svínafellsjökull glacier tongue

Un sacco di film sono stati girati in Islanda e i paesaggi ghiacciati della Jökulsárlón hanno attratto molti registi. 



Tomb Raider e i film di James Bond La morte può attendere e 007 - Bersaglio mobile sono stati girati nei pressi della laguna glaciale, mentre Batman Begins e Interstellar sono stati filmati vicino al ghiacciaio Svínafellsjökull, all'interno del parco nazionale del Vatnajökull. 

Anche tutta una serie di pubblicità e video musicali sono stati girati alla Jökulsárlón, come Holocene dei Bon Iver, I'll Show You di Justin Bieber e il video di Gerua, una canzone tratta dalla colonna sonora del film di Bollywood Dilwale con Shah Rukh Khan e Kajol.

Come arrivare alla laguna glaciale Jökulsárlón?

Northern Lights over Jökulsárlón glacier lagoon

Per raggiungere la Jökulsárlón puoi guidare autonomamente o partecipare a uno dei tour che portano alla laguna. Se parti da Reykjavík, tieni presente che si tratta di un tragitto particolarmente scenografico di circa 5 o 6 ore (quindi ti ci vorrà di più con tutte le soste che vorrai fare lungo la strada!). Perciò ti consigliamo di impiegare almeno 2 giorni per questo itinerario.

Questo tour di 2 giorni comprende trasporto e sistemazione e ti porterà alla Jökulsárlón, lungo la costa meridionale, a esplorare le grotte di ghiaccio e a caccia delle aurore boreali

Durante il tragitto non ti annoierai mai perché passerai vicino ad alcuni stupendi panorami della costa meridionale, come le meravigliose cascate Seljalandsfoss e Skógafoss, la spiaggia nera di Reynisfjara, il ghiacciaio Mýrdalsjökull e il vulcano Eyjafjallajökull, giusto per citare qualcuna delle attrazioni naturali lungo la strada. 

Diamond Beach by Jokulsarlon glacier lagoon

Dato che ci sono così tanti luoghi da esplorare lungo il percorso, offriamo una serie di itinerari self drive consigliati, come questo tour self drive di 6 giorni della costa meridionale e del Circolo d'Oro in estate e un analogo tour self drive di 6 giorni d'inverno che comprende anche la visita a una grotta di ghiaccio.

Se preferisci un viaggio più breve, c'è questo tour self drive invernale di 3 giorni, che include una visita a una grotta di ghiaccio, ma possiamo anche crearti un programma self drive personalizzato. Se invece vuoi stabilire da solo il tuo itinerario, possiamo aiutarti a trovare un'auto a noleggio con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Jökulsárlón glacier lagoon during summer

La Jökulsárlón è in genere accessibile tutto l'anno, ma d'inverno potrebbe esserci qualche disagio legato al maltempo. Se imperversa una bufera di neve è sconsigliato guidare.

Comunque, la maggior parte dei giorni non dovrebbero esserci problemi. Le strade lungo la costa meridionale generalmente sono sgombre tutto l'anno e c'è anche un po' di traffico, quindi, se dovessi trovarti in difficoltà, qualcuno si fermerà per aiutarti!

An icy view of Jokulsarlon glacier lagoon

L'ulteriore vantaggio di viaggiare d'inverno è che potresti scorgere le aurore boreali, quindi non permettere al cattivo tempo di impedirti di esplorare questa gemma della natura islandese! 

Se preferisci non essere tu a guidare, potresti sempre prenotare un tour per andarci, come questo tour invernale di 3 giorni o questo tour invernale di 2 giorni alla Jökulsárlón con esplorazione delle grotte di ghiaccio

È disponibile tutto l’anno anche questo tour di 2 giorni alla Jökulsárlón che comprende il trekking sui ghiacciai.

Attività da svolgere nella laguna glaciale Jökulsárlón


D'estate, fra aprile e ottobre, è possibile fare delle gite in barca nella laguna. Si svolgono a bordo delle stesse imbarcazioni usate in Tomb Raider che puoi vedere nella scena qui sopra, fittiziamente ambientata in Russia.

Boat tour on Jökulsárlón glacier lagoon

In alta stagione (luglio e agosto), nella laguna ci sono fino a 40 gite in barca al giorno. Puoi scegliere fra i tour su imbarcazioni anfibie che partono più volte al giorno, oppure quelli sui gommoni Zodiac che hanno un orario preciso. 

I gruppi che superano le 12 persone devono prenotare in anticipo i tour su imbarcazioni anfibie, per i singoli invece non è necessario.

I tour sui gommoni Zodiac registrano spesso il tutto esaurito, quindi è consigliabile prenotare in anticipo perché sono disponibili solo da giugno a settembre. 

Natural ice cave in winter near the glacier lagoon

È inoltre possibile esplorare le grotte di ghiaccio dalla Jökulsárlón, visitando una grotta di ghiaccio naturale blu all'interno del ghiacciaio Vatnajökull. Le grotte di ghiaccio si formano quando il ghiacciaio si scioglie e veri e propri fiumi scorrono sotto il ghiaccio, scavandovi un tunnel.

Ogni grotta è diversa dall'altra per dimensioni e forma, ma tutte hanno in comune quest'incredibile sfumatura blu del ghiaccio.

Another ice cave in Iceland

La maggior parte delle grotte di ghiaccio sono accessibili solo fra novembre e marzo di ogni anno e i tour dipendono dalle condizioni meteo. Se fa troppo caldo, le grotte potrebbero riempirsi d'acqua, sciogliersi o addirittura crollare in alcuni punti, quindi non dovresti mai andare in una grotta di ghiaccio senza essere accompagnato da una guida che conosce bene la zona e la grotta stessa e ritiene che sia sicuro entrarci.

Una delle grotte più famose è la Grotta di Ghiaccio Blu. È anche una delle più grandi e si forma in una posizione simile ogni anno a causa dell'acqua di disgelo dello stesso sistema di ghiacci. Puoi arrivarci dalla Jökulsárlón, prenotando un giro guidato in super jeep per raggiungere il suo ingresso, in alto sul ghiacciaio. 

Il tour che parte dalla Jökulsárlón è anche l'unico che consente di visitare questa grotta in particolare, offrendoti così l'opportunità di ammirarla lontano dalle folle di turisti.

Northern Lights over Jokulsarlon glacier lagoon

La Jökulsárlón è anche un luogo molto popolare per cercare di avvistare le aurore boreali, perché il paesaggio diventa fenomenale con le aurore che danzano nel cielo e si riflettono nell'acqua e nel ghiaccio.

Auroras over Jokulsarlon glacier lagoon

Le aurore boreali si verificano tutto l'anno, ma sono visibili solo quando è buio, quindi non d'estate quando c'è luce anche di sera. Il periodo per vedere le aurore boreali va da settembre fino a metà aprile, se il cielo è limpido e a seconda di quanto sono attive.

Dai un'occhiata al nostro pacchetto invernale di 5 giorni che comprende la laguna glaciale, la caccia alle aurore boreali, le grotte di ghiaccio e molto altro.

Dove soggiornare vicino alla laguna glaciale Jökulsárlón

Jökulsárlón is Iceland's deepest lake.

Sono disponibili molti tipi di sistemazioni vicino alla laguna glaciale, se intendi passare la notte in zona. Le due strutture più vicine sono l'Hali Country Hotel e la Gerdi Guesthouse. Entrambe sono immerse nella natura e tutte le loro camere hanno il bagno privato.

Nelle vicinanze si trova anche l'Hotel Skaftafell, a Freysnes, nella splendida riserva naturale Skaftafell. Anche se non è particolarmente lussuoso, la sua posizione incredibile lo rende una scelta molto popolare fra i visitatori.

Il Fosshotel Glacier Lagoon è un raffinato hotel 4 stelle in zona, perfetto per chi ha un budget più alto.

Le baite Nónhamar sono l'ideale per gruppi di massimo 4 persone che preferiscono poter cucinare autonomamente ed essere immersi nella natura.

Invece la Vesturhús Guesthouse offre comode sistemazioni condivise in cui portare con sé il proprio sacco a pelo, l'ideale per chi non intende o non può permettersi di spendere molto; lo stesso vale per l'HI Hostel Vagnsstadir, che dista soli 30 km. 

Gli hotel e gli ostelli più vicini alla laguna, però, tendono a esaurire i posti disponibili molto in fretta. Se non sei abbastanza fortunato da accaparrarti una camera in zona, la seconda opzione più comoda è soggiornare nella vicina Höfn. Se hai intenzione di percorrere la Ring Road, o vuoi concludere la giornata in un posto dotato di tutti i servizi, questo è in ogni caso il luogo migliore per fermarsi.

Diamond Beach is one of the most beautiful photography locations in Iceland.

Anche Höfn offre un'ampia varietà di sistemazioni diverse, per adattarsi alle differenti esigenze e ai vari budget. L'Hotel Höfn e l'Hotel Edda Höfn sono due deliziosi hotel perfetti per chi predilige il comfort, mentre l'HI Hostel Höfn è l'ideale per chi dà la priorità al budget.

Se cerchi una sistemazione più immersa nella natura, potrebbero fare al caso tuo le case vacanza Lambhús, da dove potrai ammirare viste incredibili del ghiacciaio Vatnajökull. Sono situate all'incirca a metà strada fra la laguna glaciale e la cittadina.

Se stai visitando tutto il Paese e quindi la Jökulsárlón è solo uno dei tanti posti in cui intendi pernottare, potrebbe esserti utile questo articolo su dove soggiornare in Islanda

A cosa fare attenzione nella laguna glaciale Jökulsárlón

Tourists climbing on top of the ice at Jokulsarlon glacier lagoon - photo credit Owen Hunt

(Foto di Owen Hunt)

C'è una misura di sicurezza fondamentale da tenere a mente quando si va su questo lago glaciale. Dovrebbe essere scontato che è imprudente nuotare in un lago pieno di enormi iceberg, o arrampicarsi su di essi; eppure, per qualche strano motivo, molte persone sono tentate di farlo!

Talvolta la gente sottovaluta la natura dell'Islanda e si ritrova così in situazioni pericolose, necessitando spesso dell'aiuto di una squadra di ricerca e soccorso islandese.

Quindi non cercare di emulare quello che fanno molti cantanti o personaggi di film (come Justin Bieber, James Bond o Shah Rukh Khan), cioè nuotare nel lago glaciale o salire in cima agli iceberg! Non lo diciamo per fare i noiosi: la corrente della laguna è molto forte e può facilmente trascinarti in mare aperto se ti avventuri un po' troppo lontano a nuoto.

La laguna ha una profondità di oltre 200 metri ed è infatti il lago più profondo d'Islanda. Le parti che si vedono degli enormi iceberg che galleggiano nella laguna sono davvero solo le loro punte: infatti circa il 90% del ghiaccio si trova sott'acqua.

Certe volte gli iceberg si ribaltano: quando il ghiaccio sotto l'acqua è diventato più piccolo della parte che si vede sopra la superficie perché si è spezzato o si è sciolto.

Se dovessi arrampicarti sull'iceberg e poi questo dovesse rovesciarsi, potresti ritrovarti intrappolato sotto il ghiaccio e quindi in pericolo di vita. Non ne vale davvero la pena solo per fare una bella fotografia. Quindi fai attenzione e goditi questa stupenda località in Islanda!

Qui puoi leggere il nostro elenco di altre cose stupide da fare in Islanda.