Cos’è e dove si trova la Laguna Blu? Cosa rende questa spa di lusso così speciale e come si è formata la laguna? La Laguna Blu è naturale o artificiale? Quanto tempo serve per sfruttare al massimo la propria permanenza e quanto è calda?  Scopri qui tutto quello che c’è da sapere sulla spa della Laguna Blu in Islanda.



Cos’è la Laguna Blu?

  • La Laguna Blu è una spa in Islanda aperta tutto l’anno.
  • Il biglietto di ingresso parte da 6.990 ISK per gli adulti (dai 14 anni in su).
  • Puoi scegliere fra il livello Comfort, l’ingresso Premium o la Retreat Spa.
  • L’età minima per accedere alla Laguna Blu è 2 anni e l’ingresso è gratuito per i bambini dai 2 ai 13 anni.
  • È necessario prenotare in anticipo, giorni o anche settimane prima.
  • L’orario migliore per andarci è in tarda serata per godersi il sole di mezzanotte in estate o le aurore boreali d’inverno.
  • La temperatura media dell’acqua è di 39°C tutto l’anno.
  • La Laguna Blu non è naturale e si è formata nel 1976.
  • La calda acqua marina è ricca di minerali come la silice che fanno meraviglie per la pelle.
  • La Laguna Blu offre trattamenti per la psoriasi.
  • L’acqua della Laguna Blu si rinnova completamente ogni 48 ore..

What is the Blue Lagoon?

La Laguna Blu è una delle attrazioni più popolari d’Islanda e non è difficile capire perché! L’acqua di uno splendido blu opaco risalta per contrasto con il campo di lava nera circostante ricoperto di muschio verde scuro.

La Laguna Blu è un grande lago con la temperatura perfetta per fare il bagno: in media 39°C. È situata nella penisola di Reykjanes nell'Islanda sud-occidentale. Dista solo 15 minuti in auto dall'aeroporto internazionale di Keflavík e circa 30 minuti dalla capitale dell’Islanda, Reykjavík. Questo la rende l’ideale per fare una sosta all'arrivo in Islanda, o subito prima di ripartire.

Grazie alla sua comoda posizione, unita alle sue acque rilassanti e ai trattamenti nutrienti per la pelle, la Laguna Blu è diventata rapidamente una delle attrazioni più visitate d’Islanda, paragonabile solo al giro turistico del Circolo d'Oro. 



Green moss making contrast with the Blue Lagoon in summertime

Grazie anche ad alcune riviste di fama mondiale, come il National Geographic, che l’ha indicata nella Top 25 delle Meraviglie del Mondo, e Condé Nast Traveller, che l’ha inserita nella Top 10 delle spa del mondo, la Laguna Blu è ora celebre a livello internazionale ed è in cima alla lista dei desideri di tanti.

In effetti, la Laguna Blu è diventata così popolare che adesso per andarci bisogna prenotare giorni o addirittura settimane in anticipo.

Björk and her son in the Blue Lagoon in Iceland. Picture by Jürgen TellerFoto di Juergen Teller

E, chi lo sa, potresti ritrovarti fianco a fianco con celebrità internazionali. Infatti, personaggi famosi come Björk, Beyoncé, Jay-Z, Kim Kardashian e Kanye West sono stati visti nella Laguna Blu, per la gioia degli altri visitatori.

Ma qual è la storia di questa laguna, perché è così blu e cosa la rende tanto speciale? Continua a leggere per scoprire tutto quello che c’è da sapere sulla Laguna Blu.

Sommario

1 - La storia della Laguna Blu

     1.1 La Laguna Blu è naturale?

     1.2 Come si è formata la Laguna Blu?

     1.3 Perché la gente ha iniziato a farsi il bagno nella Laguna Blu?

     1.4 Perché l’acqua della Laguna Blu fa bene alle persone con la psoriasi?

     1.5 I trattamenti per la pelle della Laguna Blu

     1.6 L’architettura della Laguna Blu

2 - Come funziona una visita alla Laguna Blu?

3 - Come sfruttare al massimo la permanenza nella Laguna Blu?

     3.1 Gli orari di apertura della Laguna Blu e i momenti migliori per andarci

     3.2 I servizi termali della Laguna Blu

     3.3 Il bar della Laguna Blu

     3.4 I massaggi in acqua della Laguna Blu

4 - I prodotti per la pelle della Laguna Blu

5 - Il Lava Restaurant della Laguna Blu

6 - Il Silica Hotel della Laguna Blu

7 - Il Retreat Hotel della Laguna Blu

     7.1 La Retreat Spa della Laguna Blu

     7.2 Il Moss Restaurant del Retreat nella Laguna Blu

8 - Quali altre attrazioni ci sono nella zona?

9 - Esperienze simili in Islanda

La storia della Laguna Blu 

Blue Lagoon and geothermal power plant Svartsengi

La Laguna Blu è naturale? 

La storia della Laguna Blu inizia nel 1976 quando si è formata vicino alla centrale geotermica di Svartsengi. Al contrario di quanto credono in molti, la laguna non è quindi naturale ma si è creata a causa di una struttura artificiale. Si tratta, infatti, dell’acqua in eccesso della centrale che estrae vapore e acqua calda.

Alcuni sostengono addirittura che la laguna sia un disastro ambientale, ma la maggior parte la considerano piuttosto un caso fortunato. L’acqua è completamente pulita e non contiene alcun prodotto chimico, solo minerali naturali che fanno molto bene alla pelle.

Dato che l’acqua scorre continuamente nella laguna, si rinnova del tutto in 48 ore e questo garantisce che sia sempre pulita.

Come si è formata la Laguna Blu? 

The Blue Lagoon in 1989, recently after its openingFoto: Einar Falur Ingólfsson

I lavori della centrale geotermica di Svartsengi iniziarono nel 1971 e l’impianto entrò in funzione nel 1976. L’Islanda ha una lunga tradizione nello sfruttamento dell’energia geotermica, sia per riscaldare gli edifici sia per cucinare, per esempio per cuocere il pane seppellendolo sotto terra.

Per quanto riguarda il riscaldamento, le case islandesi dispongono di termosifoni in cui viene immessa acqua bollente proveniente dal sottosuolo. L’impianto di Svartsengi estrae acqua calda a questo scopo: quella che riceve ha una temperatura di circa 200°C. Tuttavia, quest’acqua è ricca di minerali disciolti mescolati ad acqua marina e quindi non può essere usata direttamente per riscaldare le case perché queste sostanze danneggerebbero i tubi. Viene invece utilizzata per riscaldare acqua dolce che viene poi immessa nelle aree urbane circostanti.

Dopo l’uso, quest’acqua viene semplicemente dispersa nel vicino campo di lava. Il campo di lava che circonda la centrale geotermica si chiama Illahraun (“lava cattiva") ed è piuttosto giovane in termini vulcanici: si pensa che derivi da un’eruzione vulcanica avvenuta nel 1226.

Essendo così recente, la lava è piena di fessure e fori e, all'inizio, l’acqua scompariva nel terreno. Tuttavia, quest’acqua è ricca di silice, che se ne separa man mano che si raffredda. Questa silice ha dato origine a un fango che si è depositato in uno spesso strato nella lava, impedendo all'acqua di filtrare e formando così una laguna.

Perché la gente ha iniziato a farsi il bagno nella Laguna Blu? 

The 'Old Blue Lagoon' with Svartsengi geothermal plantFoto: Qishimai

Quando la prima persona decise di provare a farsi il bagno nella Laguna Blu, nel 1981, la gente non era per niente convinta della cosa. Il primo a farsi il bagno fu un giovane di nome Valur Margeirsson. Soffriva di psoriasi e voleva provare qualsiasi cosa che potesse contribuire a dare sollievo alla sua pelle.

Ottenne il permesso dal direttore della centrale geotermica e si rese conto che l’acqua e le alghe in essa contenute facevano meraviglie per la sua cute. Fu il primo a chiamarla “la Laguna Blu”, o “Bláa Lónid” in islandese, e questo nome è rimasto.

Il primo stabilimento pubblico aprì i battenti nel 1987, sei anni dopo l’inizio dei bagni nella laguna, e in principio era rivolto a persone con problemi alla pelle. Questo primo stabilimento era molto spartano, comprendeva solo alcune docce e una piccola spiaggia di sabbia bianca e si trovava proprio vicino alla centrale geotermica. Adesso questa parte viene chiamata la “vecchia Laguna Blu” perché tutta l’area è stata completamente rifatta nel 1999.

Questa nazione ha sviluppato una vasta cultura del bagno: infatti ci sono un sacco di piscine in tutta l’Islanda e ovviamente a Reykjavík, nonché numerose sorgenti calde naturali disseminate per il Paese. Quindi non c’è voluto molto perché gli abitanti iniziassero a riversarsi in questa nuova struttura per i bagni in campagna, soprattutto grazie alla sua comoda posizione a breve distanza in auto dalla capitale.

La Laguna Blu è diventata rapidamente una delle attrazioni più visitate dell’Islanda, frequentata sia dagli abitanti del luogo che dai turisti stranieri. Ne è passata di acqua sotto i ponti da allora e, a seguito di costanti sviluppi e ristrutturazioni, la Laguna Blu è oggi una spa di livello internazionale, che ospita ogni anno centinaia di migliaia di persone.

Aerial view of Iceland's Blue Lagoon

Dopo il rifacimento del 1999, la laguna è stata allontanata ulteriormente dalla centrale geotermica e sono stati costruiti docce e spogliatoi moderni, insieme a una caffetteria, un hotel, un ristorante e un negozio dove si possono acquistare i prodotti per la pelle della laguna. È possibile farsi fare i massaggi mentre si fa il bagno nella laguna e alle strutture principali sono stati aggiunti percorsi per passeggiate, piccoli ponti e saune.

In realtà, la Laguna Blu è in costante espansione: di recente è stata allargata da 5.000 metri quadrati a 8.700 metri quadrati. La Laguna Blu è stata ristrutturata di nuovo nel 2018: infatti è stata aggiunta una nuova splendida parte che comprende un altro ristorante, un’area bagno VIP di lusso e nuove camere d’hotel.

Perché l’acqua della Laguna Blu fa bene alle persone con la psoriasi? 

The Blue Lagoon appearing green. Picture from Tumblr.

Non si sa esattamente perché la sua acqua faccia così bene alla pelle, ma si pensa che sia dovuto al mix di minerali disciolti in essa, alle alghe verdazzurre che la popolano e a uno specifico tipo di batteri che si trova solo nella Laguna Blu. Le alghe sono anche il motivo del suo colore blu opaco, ma quando fioriscono nelle giornate di sole conferiscono alla laguna una sfumatura più tendente al verde.

Fra i minerali disciolti nell'acqua, oltre alla silice, ci sono il cloruro e il natron (che insieme formano il sale marino) e il calcio. Nell'acqua si trovano anche tracce di zolfo, carbonato e magnesio.

I trattamenti per la pelle della Laguna Blu 

Blue Lagoon Mud Mask is a part of the skin treatment

Dal 1994 la Laguna Blu offre trattamenti per la pelle specifici per le persone che soffrono di psoriasi. Il trattamento per la pelle della Laguna Blu è uno dei pochi trattamenti naturali disponibili per chi soffre di psoriasi e può anche essere proseguito a casa.

Nel 2005 ha aperto la clinica della Laguna Blu che propone trattamenti in una laguna privata, associati a terapie con raggi ultravioletti e speciali prodotti per la cura della pelle.

L’architettura della Laguna Blu 

Path leading to the Blue Lagoon

La Laguna Blu è famosa per la sua architettura semplice e rispettosa dell’ambiente. Il parcheggio si trova a qualche centinaio di metri dall'ingresso della laguna, quindi per raggiungerla dovrai camminare lungo un sentiero scavato nella lava. In questo modo dalla laguna non vedrai mai auto o bus, né sentirai il rumore del traffico. E la passeggiata sarà la preparazione ideale per ciò che ti attende.

The architecture of the Blue Lagoon buildings is in harmony with nature

Gli edifici sono bassi e in armonia con il paesaggio circostante, costruiti usando quasi esclusivamente materiali naturali, come il legno e la lava. Il ristorante in loco, il Lava Restaurant, è stato edificato attorno a una scogliera lavica: una parete è di solida roccia, mentre il perimetro della sala segue le curve naturali della rupe.

Le costruzioni hanno finestre a tutta altezza, così puoi ammirare la vista della laguna non appena entri nella reception.

Come funziona una visita alla Laguna Blu? 

Come prima cosa, dovrai prenotare l’ingresso sul sito della Laguna Blu. È meglio farlo con largo anticipo perché è l’attrazione più popolare d’Islanda e registra il tutto esaurito quasi ogni giorno.

I prezzi variano in base alla disponibilità, quindi se prenoti all'ultimo minuto potresti pagare di più: un’ulteriore motivazione per fare la prenotazione il prima possibile. Se cerchi di prenotare i biglietti con solo uno o due giorni di anticipo, è probabile che siano già tutti esauriti, o che siano disponibili solo uno o due posti e a un prezzo più alto.

Poi dovrai organizzare il trasporto alla laguna. Se hai scelto di andarci subito dopo il tuo arrivo, o subito prima della tua partenza dall'Islanda, allora puoi prenotare un autobus che ti porti dall'aeroporto alla Laguna Blu e poi a Reykjavík, oppure un autobus da Reykjavík alla Laguna Blu che ti riporti dopo a Reykjavík o all’aeroporto.

Se invece hai noleggiato un’auto per il tuo soggiorno in Islanda, ti basterà guidare per circa 35 minuti dal centro di Reykjavík.

In alternativa, puoi prenotare un tour per andare alla Laguna Blu, che spesso comprende anche un’altra attività nella stessa giornata, come l'osservazione delle balene, una passeggiata a cavallo o un giro turistico del Circolo d'Oro. Tieni presente che anche nel caso dei tour dovrai comunque prenotare l’ingresso alla Laguna Blu per conto tuo.

Puoi anche prenotare un itinerario self drive tramite Guide to Iceland per il tuo soggiorno in Islanda, oppure un pacchetto invernale o un pacchetto estivo guidato che comprende varie escursioni interessanti, la sistemazione e una visita alla Laguna Blu già organizzata.

Blue Lagoon luggage storage and start of walking path

Dal parcheggio si snoda per qualche centinaio di metri attraverso la lava un sentiero pedonale che conduce all'entrata della Laguna Blu. Se non vuoi portarti dietro borse ingombranti durante la tua visita alla laguna, troverai un deposito bagagli in cui lasciarle all'inizio del percorso, vicino al parcheggio. 

Il sentiero è accessibile a persone in sedia a rotelle, ma assicurati di indossare indumenti pesanti se vieni d’inverno. Questo percorso è magnificamente illuminato di sera e costituisce una splendida porta di accesso a questo luogo soprannaturale.

Blue Lagoon entrance

Dopo essere entrato nell'edificio della reception, potresti dover fare un po’ di fila prima di parlare con un membro dello staff che ti consegnerà un braccialetto digitale e, se hai ordinato un pacchetto Comfort, Premium o Luxury, anche un asciugamano, un accappatoio e un paio di ciabatte. 

Quando avrai superato la reception, dovrai toglierti le scarpe e accedere allo spogliatoio per gli uomini o a quello per le donne. Potrai lasciare i tuoi vestiti in un armadietto e chiuderlo col tuo braccialetto digitale. Poi dovrai farti la doccia completamente nudo, prima di metterti il costume e poter entrare nella laguna.

Alcuni potrebbero non essere abituati a farsi la doccia nudi, ma è obbligatorio in tutte le piscine pubbliche in Islanda. L’acqua della laguna non contiene cloro e quindi è fondamentale che le persone si immergano completamente pulite. Ci sono box doccia con tendina se non ti trovi a tuo agio a usare le docce comuni, ma possiamo assicurarti che nessuno si mette a fissare!



It's never crowded in the Blue Lagoon in IcelandFoto: National Geographic

Lascia l’asciugamano all’interno vicino alle docce invece di portarlo fuori nella laguna con te (potrebbe piovere o nevicare e quindi l’asciugamano si bagnerebbe). Quando ti sarai immerso, fai un salto al bar nella laguna, dove è possibile acquistare da bere usando il braccialetto digitale.

C’è anche un mud bar, dove potrai farti una maschera per il viso al fango di silice, inclusa nel prezzo del biglietto. Se prenoti il pacchetto Premium è inclusa anche una maschera alle alghe, ma puoi anche acquistarla a parte con il braccialetto digitale. 

Esplora la laguna, lascia che l’acqua ti scenda sulle spalle sotto la piccola cascata vicino alle saune e purifica la pelle nelle 3 diverse saune e bagni turchi. Se hai prenotato un massaggio in acqua, potrai godertelo in un luogo apposito vicino alle saune.

Se fuori è buio, prova a guardare verso il cielo in cerca delle aurore boreali!



Come sfruttare al massimo la permanenza nella Laguna Blu? 

Relaxing in the soothing warm water of the Blue Lagoon

Gli orari di apertura della Laguna Blu e i momenti migliori per andarci 

Molte persone si chiedono qual è il momento migliore per andarci, intendendo sia la stagione sia l’orario.

Gli orari di apertura della Laguna Blu sono:

  Periodo  Orari di apertura
  1° gennaio - 25 maggio  08:00 - 22:00
  26 maggio - 29 giugno  07:00 - 23:00
  30 giugno - 20 agosto  07:00 - 00:00
  21 agosto - 1° ottobre  08:00 - 22:00
  2 ottobre - 31 dicembre*  08:00 - 20:00

*Vedi sotto per gli orari di apertura durante le festività natalizie.

The Blue Lagoon in winter wonderland

Le fasce orarie meno popolari sono quelle della mattina e quelle alla fine della giornata. Potrebbero esserci meno persone alle 7 o alle 8 della mattina e quindi potresti riuscire a prenotare con scarso anticipo. Anche se l’ultima fascia oraria della giornata non è molto popolare, la laguna sarà comunque piena a quell'ora perché non c’è limite al tempo che vi si può trascorrere dopo l’ingresso e la maggior parte delle persone vogliono trattenersi per 2 o 3 ore.

Tuttavia, anche quando la laguna è “piena”, avrai lo stesso a disposizione un sacco di spazio perché c’è un limite giornaliero al numero degli ingressi.

The Blue Lagoon in Iceland is a romantic destination

Per goderti al massimo la laguna, non prenotare un’ora prima della chiusura, anche se è possibile trattenersi per 30 minuti dopo quest’orario. Ci vorrà un po’ per entrare perché ci potrebbe essere fila, poi avrai bisogno di tempo per spogliarti e farti la doccia negli spogliatoi prima di immergerti e infine, dopo esserti fatto un bel bagno nella laguna, magari vorrai prendertela con calma per rivestirti.

Le fasce orarie serali sono probabilmente le migliori. Durante il giorno ti sarai dedicato a giri turistici, o a qualche attività, come una passeggiata a cavallo, un giro in ATV o in motoslitta, oppure l’osservazione delle balene: quale modo migliore per rilassarsi al termine di una giornata così intensa che fare un salto in uno stabilimento termale per un paio d’ore di tranquillità?

Nel cuore dell’estate, l’orario di apertura si protrae fino alle 23:00 o a mezzanotte, quindi l’ideale è accaparrarsi un ingresso alle 20:00 o al più tardi alle 21:00, che ti lascerà abbastanza tempo per dedicarti alle visite turistiche durante la giornata e per cenare prima di rilassarti nella laguna e goderti il sole di mezzanotte.

Northern Lights dancing over the Blue Lagoon

D’inverno, invece, la laguna chiude alle 22 o alle 20. Le fasce orarie serali sono popolari anche nel periodo invernale, soprattutto perché non c’è luogo migliore per ammirare le aurore boreali di una comoda piscina riscaldata.

Controlla a che ora tramonta il sole (dato che può variare molto a seconda della stagione in cui visiti l’Islanda) e cerca di prenotare l’ingresso in modo da avere a disposizione almeno 2 ore nella laguna, fino a un massimo di 4.

L’Islanda sta diventando una destinazione sempre più popolare per le festività natalizie, perché si trasforma in un vero e proprio paradiso invernale. Una visita a sorpresa alla Laguna Blu è il regalo perfetto per Natale, anche per quelli a cui è difficile fare regali.

Assicurati però di prenotare l’ingresso in anticipo, visto che questo è un periodo popolare e gli orari di apertura sono anche più limitati.

  Date  Orari di apertura
  21 - 23 dicembre  08:00 - 21:00
  24 dicembre  08:00 - 15:00
  25 dicembre  08:00 - 16:00
  26 - 30 dicembre  08:00 - 21:00
  31 dicembre  08:00 - 17:00
  1° gennaio  08:00 - 21:00


I servizi termali della Laguna Blu 

The Icelandic Blue Lagoon is perfect to soothe sore muscles

La Laguna Blu mette a disposizione di tutti i suoi ospiti una serie di servizi termali: maschera al fango di silice, saune e bagni turchi, una cascata artificiale, una grotta per rilassarsi, un bar in acqua, la possibilità di prenotare un massaggio in acqua e un’area relax al coperto con vista sulla laguna stessa.

Relaxation room indoors at the Blue Lagoon

La maschera al fango di silice può essere richiesta al mud bar nella laguna. Copriti il viso con la maschera alla silice bianca (facendo attenzione a non metterla negli occhi), lasciala in posa per qualche minuto e poi risciacquala. Dopo avrai una pelle più liscia e incredibilmente più bella.

Blue Lagoon waterfall is great for relieving muscle tension

Ci sono sia una tradizionale sauna finlandese in legno sia un bagno turco con una finestra che affaccia sulla laguna, nel caso l’acqua lì non fosse abbastanza calda per te! Nelle vicinanze si trova anche una cascata artificiale: la forza dell’acqua calda che si abbatte sulle tue spalle scioglierà qualsiasi tensione muscolare.

Photogenic cave in the Blue Lagoon in Iceland

Entrando nella grotta potrai ascoltare un'audioguida sulla Laguna Blu, in varie lingue. È anche il luogo ideale per fare delle foto.

Inoltre, in loco sono presenti due hotel, un negozio di articoli da regalo dove è possibile acquistare prodotti per la cura della pelle, due ristoranti e una caffetteria. Nel 2018 ha aperto l’area Retreat, una spa nella spa, che comprende uno degli hotel e uno dei ristoranti, riservato esclusivamente agli ospiti dell’hotel stesso.

Il bar della Laguna Blu 

The bar inside the Blue Lagoon

Nel bar all'interno della laguna si possono acquistare bevande alcoliche e analcoliche tramite il braccialetto di plastica che viene consegnato all'arrivo. Il pagamento verrà poi effettuato all'uscita dalla struttura.

Sono disponibili granite e frullati rinfrescanti, vino bianco, rosso e frizzante, birra, sidro e bibite gassate. C’è un limite di 3 bevande alcoliche a persona mentre si è nella laguna.

I massaggi in acqua della Laguna Blu 

Getting a Blue Lagoon massage, whilst floating in the lagoon itself

È possibile prenotare massaggi in acqua da un minimo di 30 minuti a un massimo di 2 ore, oppure una lounge esclusiva che può ospitare fino a 12 persone. La prenotazione va fatta con largo anticipo perché spesso questi servizi registrano il tutto esaurito.

Il massaggio rilassante è la base di tutti i massaggi offerti alla Laguna Blu: puoi scegliere fra un massaggio di 30 minuti a 10.200 ISK o un massaggio di 60 minuti a 16.300 ISK. Tieni presente che l’ingresso alla Laguna Blu non è incluso in queste cifre e che va prenotato separatamente. I massaggi sono adatti a tutti dai 5 anni in su.

Sono disponibili trattamenti extra da aggiungere al massaggio a 12.900 ISK per ogni 30 minuti supplementari. Le opzioni a tua disposizione sono scrub salino alla silice full body, bendaggi alla silice per gambe e piedi e scrub alla parte superiore del corpo.

Oppure puoi scegliere l’esclusivo trattamento di 2 ore che comprende uno scrub salino, un bendaggio alla silice o alle alghe e un massaggio rilassante in acqua a 31.200 ISK. Per iniziare, la pelle viene esfoliata e levigata con minerali e sale, mentre sei a mollo nelle calde acque della laguna.

Dopo questo scrub tonificante, puoi scegliere fra un bendaggio alla silice o alle alghe, mentre ti godi un delicato massaggio al viso e al cuoio capelluto. Infine, lasciati coccolare da un massaggio full body per 50 minuti. Non c’è niente di più rilassante!

I prodotti per la pelle della Laguna Blu 

Blue Lagoon skin products

La Laguna Blu è celebre per i suoi incredibili trattamenti per la pelle e la parte più importante di essi sono i prodotti specifici. Nella laguna, a tutti gli ospiti viene offerta una maschera al fango di silice ed è possibile acquistare anche una maschera alle alghe. In più, nelle docce è a disposizione degli ospiti il balsamo per capelli della Laguna Blu.

Inoltre è possibile acquistare questi, e tanti altri, prodotti per la pelle per usarli anche a casa. Infatti, anche se le maschere alle alghe e al fango di silice restano le più vendute, insieme al gel doccia e al detergente schiumogeno, è disponibile un’ampia gamma di prodotti per la pelle.

Infatti, ci sono: sali da bagno, crema corpo, balsamo piedi, scrub piedi, crema mani, il set per ripetere il trattamento a casa, scrub alla lava, esfoliante viso minerale, crema giorno, crema notte, crema idratante, crema contorno occhi, balsamo labbra, shampoo, olio da bagno, olio per il corpo.

I primi cinque prodotti, all’inizio dedicati solo al trattamento, furono messi in vendita nel 1993. Nei decenni successivi, la linea per la pelle si è allargata fino a comprendere anche prodotti per pulire, tonificare, curare e nutrire. Le alghe sono anti-età, la silice è rinvigorente e i minerali sono rivitalizzanti.

Questa linea per la cura della pelle è eco-sostenibile ed è prodotta tramite un processo a rifiuti zero.

Il Lava Restaurant della Laguna Blu 

Lava restaurant at the Blue Lagoon in Iceland

La Laguna Blu ha un suo ristorante di lusso con vista sulla laguna. Contraddistinto da un’atmosfera romantica, è il posto ideale per mangiare prima o dopo essersi rilassati nella laguna, ma anche per pranzi tranquilli, o cene in famiglia.

Anche se è permesso l’abbigliamento casual, il Lava Restaurant è un locale esclusivo, come ci si aspetta in un centro benessere, e quindi i prezzi sono abbastanza alti. Il costo di un pasto è in linea con quello del biglietto di ingresso alla laguna. Ma il cibo è delizioso, quindi per gli amanti della buona tavola vale la pena concedersi questo sfizio.

Il design del Lava Restaurant è splendido e sfrutta le rocce laviche naturali come elementi d’arredo. Il ristorante è infatti costruito nella roccia stessa e al di là delle finestre a tutta altezza affacciate sulle acque blu si staglia una rupe lavica. 

Lava restaurant in the Blue Lagoon, Iceland

Il menù si basa principalmente su ingredienti tradizionali islandesi, in particolare quelli più saporiti e selvatici. Nel menù per la sera, i prezzi variano a seconda del tipo di portata: gli antipasti vengono 2.900 ISK, i piatti principali 5.900 ISK e i dolci 2.400 ISK. Vi consigliamo assolutamente il menù di degustazione da 4 portate per l’intero tavolo a 10.300 ISK; è disponibile anche un menù per bambini, nonché opzioni vegetariane.

Puoi richiedere la carta dei vini per accompagnare i piatti, o acquistare le bevande al bicchiere.

Il menù per il pranzo ha prezzi un po’ più economici: gli antipasti vengono 2.700 ISK, i piatti principali fra 4.500 e 4.900 ISK e i dolci 1.900 ISK ciascuno. Un pasto di due portate costa 6.600 ISK, mentre uno di tre 7.600 ISK.  

Il menù cambia regolarmente, anche se alcuni piatti preferiti restano costanti. Per esempio, ci saranno sempre alcuni classici islandesi come l’agnello, il salmerino alpino, le radici, gli scampi, il merluzzo e il manzo, insieme alle erbe islandesi, alle bacche e ovviamente allo skyr, il tradizionale latticino del Paese. 



Il Silica Hotel della Laguna Blu 

A room at the Blue Lagoon Silica Hotel

A soli 10 minuti a piedi dalla Laguna Blu si trova il Silica Hotel. Se vuoi avere una laguna privata, prenota una notte presso questo hotel che dispone di una laguna accessibile solo ai suoi ospiti. La laguna del Silica Hotel è aperta dalle 09:00 alle 22:00.

È il luogo ideale per una fuga romantica perché l’hotel accetta solo adulti dai 18 anni in su (a partire dal 1° giugno 2018) e le recensioni dei visitatori sono entusiaste. 



Silica Lagoon, private lagoon at Blue Lagoon's Silica Hotel

Le tariffe comprendono prima colazione, Wi-Fi gratuito, ingresso alla laguna del Silica Hotel, accesso alla palestra e ingresso Premium alla Laguna Blu valido durante il soggiorno.

Verifica la disponibilità e prenota il tuo soggiorno in hotel qui.

Il Retreat Hotel della Laguna Blu 

The Retreat's stylish design marries the contrasting nature it inhabits.

Nel 2018 è stato aperto un altro hotel nella Laguna Blu, che offre una spa nella spa. È un esclusivo hotel di lusso, che comprende solo 62 suite private di 40 o 60 metri quadrati.

Oltre all'ingresso alla Laguna Blu, tutte le suite comprendono anche l’accesso all’esclusiva Retreat Spa sotterranea, alla laguna Retreat privata e al rituale della Laguna Blu.

You cannot imagine a more peaceful place to find your inner peace.

Gli ospiti saranno accolti da un domestico personale e potranno partecipare a escursioni e lezioni di yoga di gruppo quotidiane. La prima colazione à la carte è inclusa nella tariffa per un pernottamento, oltre al tradizionale caffè islandese servito con prodotti da forno nella lounge dell’hotel nel pomeriggio.

Sono ovviamente disponibili Wi-Fi, servizio in camera 24 ore su 24 e accesso illimitato alla Laguna Blu; in più, gli ospiti possono usufruire anche del servizio di couverture, del servizio di concierge e del servizio parcheggiatore. Le suite si rivolgono a una clientela esclusiva, come si può notare dai prezzi che variano da 144.000 ISK a 230.000 ISK a notte. Per le suite più grandi, la Lagoon Suite e la Moss Suite, che comprendono anche una laguna privata, è richiesto un soggiorno minimo di 2 notti.

La Retreat Spa della Laguna Blu 

At the Retreat you have unlimited access to the Blue Lagoon and spa.

L’esclusivissima Retreat Spa è completamente sotterranea. Una visita di 4 ore include l’ingresso alla Retreat Spa, alla laguna Retreat, alla Laguna Blu e al rituale della Laguna Blu, nonché prodotti per la cura della pelle e spogliatoi privati.

La Retreat Spa comprende una grotta di vapore, una terrazza, una sorgente lavica e tranquille lounge per rilassarsi, una dotata di caminetto e l’altra di nidi sospesi dai quali potrai ammirare il meraviglioso campo di lava che circonda l’edificio.

La laguna Retreat è una laguna privata, accessibile solo agli ospiti del Retreat. Il rituale della Laguna Blu offre agli ospiti silice, alghe e minerali in una spaziosa sala che è una vera e propria oasi ristoratrice. Se ti viene un po’ di appetito, puoi approfittare dell’esclusivo ristorante della spa che propone la prima colazione e un menù per tutta la giornata.

Gli ospiti possono usufruire di maggiordomo, massaggiatrice, chef e istruttore di yoga su richiesta. Il prezzo per una visita di 4 ore parte da 59.000 ISK a persona.

IlMoss Restaurant del Retreat nella Laguna Blu 

Heady views from the delux and delicious Moss restaurant.

La più recente struttura della Laguna Blu è il Moss Restaurant. Il menù è stagionale e quindi cambia continuamente, ma si basa sempre su ingredienti islandesi freschi. Si trova sopra il Retreat e, grazie alle sue finestre a tutta parete, regala ai suoi clienti splendide viste sui paesaggi lavici circostanti.

Il menù, che si basa su ingredienti di alta qualità coltivati da agricoltori di tutta l’Islanda, viene elaborato da una brigata di rinomati chef che si impegnano a conoscere i produttori oltre che i prodotti. Ogni piatto è concepito e preparato in modo meticoloso e con la passione tipica della natura islandese e del suo ribollente vulcanismo.

Il Moss Restaurant è aperto solo a cena, dalle 18:30 fino alle 21:30. È consigliato prenotare il tavolo in anticipo.

Quali altre attrazioni ci sono nella zona? 

The Blue Lagoon is like an oasis in the lava field of Reykjanes peninsula

La Laguna Blu è situata nella penisola di Reykjanes; spesso però i visitatori che vengono in Islanda trascurano il resto della zona. Chi compie questo errore non sa cosa si perde: la penisola è piena di splendide attrazioni che non sono invase da folle di turisti.

Fra di esse ci sono innumerevoli crateri, come quelli della variopinta area geotermica di Krýsuvík e della sorgente calda di Gunnuhver, il lago Kleifarvatn circondato da stupefacenti formazioni di roccia lavica nera, il ponte tra i continenti, la “piscina” naturale Brimketill sulla splendida costa nera e la città di Keflavík.

Seltún geothermal area by Krýsuvík on Reykjanes peninsula in IcelandFoto daVisit Reykjavík

La penisola di Reykjanes ha un bel numero di aree geotermiche. Le più note aree di attività geotermica sono Seltún, nella zona di Krýsuvík, vicino al lago Kleifarvatn, e Gunnuhver, nelle vicinanze della Laguna Blu e della città di Grindavík. L’area di Seltún è ricca di colori come il giallo brillante, l’arancio, il rosso e il verde ed è attraversata da un sentiero in legno che serpeggia in mezzo a ribollenti pentole di fango dall’odore sulfureo, sorgenti d'acqua calda e fumarole sibilanti. 

Gunnuhver è una vasta area piena di sorgenti calde vicino alla città di Grindavík, che comprende solo fumarole e stagni di fango troppo caldi per farci il bagno. L’acqua che ribolle ricorda un piccolo geyser, anche se non erutta in alto come il geyser Strokkur sul Circolo d'Oro. 



Kleifarvatn lake in IcelandFoto daGrindavík.net

Il lago Kleifarvatn è il più grande lago della penisola di Reykjanes e il 26° d’Islanda, con i suoi 9 km². La sua profondità massima è di circa 90 metri e questo lo rende uno dei laghi d’Islanda più profondi. Tuttavia, dopo un paio di terremoti nel 2000, si è aperta una crepa che ha fatto abbassare il livello dell’acqua. Le rive di questo lago sono davvero interessanti: sono infatti punteggiate da sorgenti calde da cui sale il vapore e da meravigliose formazioni di roccia lavica tutte da esplorare.

Reykjanestá è caratterizzata da rocce appuntite che fanno capolino dal mare ed è una destinazione popolare fra i fotografi. 



Cliffs by Reykjanes seaside in Iceland

Brimketill, il Calderone della Spuma o Calderone della Rapida, è una piscina formatasi naturalmente lungo la costa. Qui l’acqua marina è gelida, quindi non ci si può immergere, soprattutto non durante l’alta marea o se c’è vento, perché onde enormi si infrangono in continuazione in questo punto. Però è un panorama imperdibile per le splendide scogliere nere che la circondano e per le onde che vi si abbattono implacabili. Nelle vicinanze si trova una piattaforma di osservazione accessibile a tutti. 



A selection of guitars owned by Icelandic rock legend Björgvin Halldórsson

Foto del museo islandese del rock & roll, daLjósanótt

Keflavík, o Reykjanesbær, è la più grande città della penisola di Reykjanes, ad eccezione ovviamente della capitale Reykjavík. La città offre alcuni deliziosi bar e negozi e il museo islandese del rock & roll che merita davvero una visita; inoltre, organizza ogni anno alla fine dell’estate (agosto/settembre) il festival Night of Lights.

Vicino alla città si trova l’ex base della marina militare statunitense, l’unico posto in Islanda con i nomi delle vie in inglese, in cui adesso sono ospitati condomini e residenze universitarie. 



Cone-shaped Keilir mountain on Reykjanes peninsula

Puoi anche decidere di camminare in mezzo ai continenti sul ponte tra i continenti, fare un’escursione sulla montagna di forma conica Keilir, o visitare la grotta di lava Leidarendi vicino alle Montagne Blu, o Bláfjöll. A poca distanza da Reykjavík si trova la riserva naturale Heidmörk, il luogo ideale per un picnic in famiglia.

Il tour giornaliero Penisola di Reykjanes: visita alla Laguna Blu e paesaggi lavici ti permetterà di ammirare tutte le meraviglie presenti nella zona circostante la Laguna Blu.

Esperienze simili in Islanda 

Anche se la Laguna Blu è di gran lunga il luogo più popolare per farsi il bagno in Islanda, non è di certo l’unico. L’Islanda è piena di acqua di ogni tipo possibile e immaginabile: sotto forma di vapore, gelata, che sibila, che borbotta, dolce, fredda, ribollente o fangosa. L’acqua calda che scorre sotto terra viene incanalata nei termosifoni per riscaldare le case, esce direttamente dalle docce e dai rubinetti ed è sfruttata in decine di vasche idromassaggio e piscine riscaldate all'aperto.

Oltre a tutte le piscine che si trovano a Reykjavík e nelle campagne islandesi, ci sono anche numerose sorgenti d'acqua calda naturali, stagni artificiali e lussuose spa.

Mývatn Nature Baths in North Iceland

I Mývatn Nature Baths nell’Islanda settentrionale sono un’attrazione paragonabile alla Laguna Blu. Le loro acque hanno lo stesso colore blu opaco della Laguna Blu e in loco sono disponibili docce e spogliatoi moderni, una sauna e un ristorante/caffetteria. I Mývatn Nature Baths sono molto più piccoli, accolgono meno ospiti e hanno tariffe più economiche della Laguna Blu, ma non offrono lo stesso lusso.

Il Kvika è più una caffetteria che un ristorante: serve solo zuppe e insalate, ma questo rende i prezzi molto più ragionevoli rispetto a quelli del Lava Restaurant. Ci sono anche meno servizi termali, non sono disponibili massaggi in acqua, aree relax o camere d’hotel esclusive con accesso a una laguna privata. 



Secret Lagoon in IcelandFoto del tour degli altopiani in super jeep: Langjökull e la Laguna Segreta

La Laguna Segreta si trova nell’Islanda meridionale, non lontano dal Circolo d'Oro. Le sue acque sono piacevoli e calde, ma non hanno lo stesso colore blu opaco di quelle della Laguna Blu e dei Mývatn Nature Baths.

Anche se proviene direttamente dal sottosuolo, l’acqua è contenuta in una struttura rettangolare artificiale in cemento. Vicino c’è una piccola sorgente d'acqua calda che ribolle a temperature tali da poterci cuocere un uovo. 



Ti è piaciuto questo articolo sulla Laguna Blu? Sei mai stato in questa spa in Islanda? Se sì, cosa ne pensi? Abbiamo dimenticato qualcosa? Lascia un commento qui sotto.