Quando è inverno in Islanda? Quali sono le cose migliori da fare in Islanda d'inverno? Quali attività invernali è possibile svolgere? In questo articolo troverai tutte le risposte alle tue domande sulle cose da fare in Islanda nel periodo invernale. 



Gli inverni islandesi sono noti soprattutto per le aurore boreali, oltre che per essere un po' freddi. L'Islanda è situata sopra un punto caldo e la corrente del Golfo proveniente dal Messico riscalda il Paese, donandogli così un clima piuttosto temperato. Quindi, anche se il suo nome fa riferimento al ghiaccio, in realtà non fa tanto freddo quanto ci si aspetterebbe così a nord.

In generale, si considera inverno il periodo che va da settembre ad aprile, anche se i mesi di settembre e ottobre sono autunnali e quelli di aprile e maggio primaverili. In autunno e in primavera solitamente le strade sono sgombre e non ci dovrebbero essere nevicate, tranne sulle cime delle montagne; potrebbero esserci invece vento e pioggia. Le temperature variano in media dai 2°C ai 10°C.

Reykjavik in snow

In pieno inverno, da novembre a febbraio, di solito ci sono molta neve e ghiaccio; i giorni di bufera sono frequenti, intervallati da altri in cui il cielo è terso e l'aria è frizzante. In questo periodo le condizioni di guida non sono ottimali e quindi solo chi è abituato a guidare su strade ghiacciate e in situazioni difficili dovrebbe avventurarsi in campagna (soprattutto nell'est del Paese e nei Fiordi Occidentali).

Le temperature vanno in media dai -10°C ai 5°C. Tuttavia, considerando il vento freddo, la temperatura percepita potrebbe essere inferiore; per questo è consigliato vestirsi a strati! 



Snow in Reykjavik



Detto questo, ci sono un sacco di entusiasmanti attività disponibili in inverno, oltre ai giri turistici e ad ammirare le aurore boreali! Se desideri riunire in un unico viaggio tutte le cose migliori da fare, allora dai un'occhiata a questo pacchetto invernale in Islanda che comprende la visita a una grotta di ghiaccio, la caccia alle aurore boreali, il tour del Circolo d'Oro e l'ingresso alla Laguna Blu. Oppure puoi fare un pensierino su questo tour invernale di 3 giorni della costa meridionale, che ti porterà anche alla laguna glaciale Jökulsárlón e dentro una grotta di ghiaccio blu. 

Le grotte di ghiaccio naturali nei ghiacciai islandesi

Fra le attrazioni più suggestive e straordinarie dell'Islanda ci sono le sue grotte di ghiaccio naturali. Ogni inverno, nel ghiacciaio Vatnajökull, il più grande d'Europa, si formano le grotte di ghiaccio. E ogni estate crollano o si sciolgono.

Best Winter Activities in Iceland

La loro esistenza temporanea rende ciascuna grotta di ghiaccio assolutamente unica. Le grotte sono tutte diverse per dimensioni e forma; certe volte ce ne sono molte, altri anni poche. Però sono tutte stupende e dall'incredibile sfumatura blu!



Natural blue ice cave in Iceland

Dato che queste grotte possono essere visitate solo d'inverno, questo è il nostro consiglio numero uno sulle cose da vedere in Islanda nel periodo invernale! Infatti sono accessibili solo fra novembre e marzo.

Il Vatnajökull si trova nella parte sud-orientale dell'Islanda, vicino alla cittadina di Höfn. Dista circa 5 - 6 ore in auto da Reykjavík (senza contare tutte le soste che vorrai fare lungo la strada per ammirare le cascate e i vulcani!). Quindi, se parti da Reykjavík, ti consigliamo di dedicare ALMENO due giorni a questo itinerario. Se hai poco tempo a disposizione, puoi optare per un tour giornaliero alle grotte di ghiaccio con volo.

Se preferisci guidare tu fino al punto di partenza, puoi partecipare a questo tour delle grotte di ghiaccio. Oppure puoi scegliere questo tour self drive di 3 giorni.



Le aurore boreali in Islanda

Le aurore boreali sono assolutamente stupende ma anche davvero imprevedibili, perché il cielo deve essere limpido per poterle vedere e la loro intensità può variare molto. Tante persone vengono in Islanda proprio per ammirare queste meraviglie e non è difficile immaginare il perché! Nella giornata giusta, potrai osservare queste luci che danzano nel cielo con i loro diversi colori, dal bianco al verde, al rosa e al viola!

Northern lights over Jökulsarlon glacier lagoon

Ci piace considerare le aurore boreali come la ciliegina sulla torta di un viaggio comunque fantastico, dato che vederle non può essere garantito. Ad ogni modo, più tempo trascorri nel Paese e più probabilità avrai di ammirarle! Quindi se desideri davvero osservarle, dovresti passarci almeno una settimana.



Fare il bagno nelle sorgenti calde in Islanda

Relaxing in the Blue Lagoon

L'inverno non è solo ghiaccio e neve! Ci si può fare il bagno nelle sorgenti calde tutto l'anno, ma nel periodo invernale è particolarmente piacevole. Il più famoso stabilimento termale dell'Islanda è la Laguna Blu, che è anche l'attrazione più visitata insieme al Circolo d'Oro. La gita alla Laguna Blu viene spesso abbinata ad altre attività, come un giro turistico o una passeggiata a cavallo. Inoltre, dato che è molto vicina all'aeroporto internazionale di Keflavík, viene spesso visitata nel tragitto da o verso l'aeroporto. Puoi trovare tour della Laguna Blu qui.

Ci sono tantissime altre sorgenti d'acqua calda fra cui scegliere, come la Laguna Segreta vicino alla cittadina di Flúdir. La Laguna Segreta si trova in un'area geotermica ma in realtà è la piscina più antica dell'Islanda: una piscina davvero caldissima in cui nuotare! Adesso le persone ci vanno principalmente per rilassarsi stando immersi nelle sue acque. Puoi trovare tour per vedere le aurore boreali nella Laguna Segreta qui.

Myvatn Nature Baths in Iceland

(Foto del tour del lago Mývatn e delle sorgenti termali da Akureyri)

Poi ci sono i Mývatn Nature Baths, la risposta settentrionale alla Laguna Blu. I Mývatn Nature Baths sono meno affollati e si trovano in un bellissimo scenario naturale, vicino allo splendido lago Mývatn, uno dei fiori all'occhiello dell'Islanda. Ci sono un'infinità di meravigliosi luoghi di interesse in questa zona, tra cui imponenti formazioni rocciose e crateri. Puoi visitarli durante questo tour giornaliero da Reykjavík al lago Mývatn con volo o durante questo tour self drive invernale di 7 giorni nel nord.

I Fontana Geothermal Baths sono situati nei pressi del lago Laugarvatn, lungo il Circolo d'Oro, e sono un'aggiunta ideale a questo itinerario. Sono rinomati soprattutto per i bagni turchi costruiti proprio sopra a una sorgente d'acqua calda fumante. C'è anche una piscina per rilassarsi e si può ammirare la splendida vista sul lago. Qui puoi prenotare un tour del Circolo d'Oro e dei Fontana Geothermal Baths.

Oltre alle sorgenti calde, ci sono un sacco di piscine in Islanda, che comprendono tutte almeno una vasca idromassaggio riscaldata o un bagno turco. Ce n'è una in quasi tutte le città e ci sono moltissime piscine a Reykjavík. È un'opzione più economica rispetto ai bagni naturali e ci incontrerai tanti abitanti del luogo, alcuni dei quali ci vanno tutti i giorni!

Leggendo qui puoi scoprire le 5 migliori sorgenti d'acqua calda in Islanda, che sono immerse nella natura ma non offrono docce o spogliatoi.

Il trekking sui ghiacciai in Islanda

Glacier hiking in south Iceland

(Foto dell'escursione sul ghiacciaio Sólheimajökull)

In Islanda ci sono tanti ghiacciai, i più grandi sono il Vatnajökull, il Langjökull, l'Hofsjökull e il Mýrdalsjökull. L'Hofsjökull è il più difficile da raggiungere perché si trova nell'interno dell'Islanda ma gli altri sono tutti accessibili abbastanza facilmente. Quasi tutti i tour di trekking sui ghiacciai nel periodo invernale si svolgono sul Sólheimajökull, che fa parte del Mýrdalsjökull. È possibile fare escursioni anche su altri ghiacciai ma principalmente d'estate.

Anche nelle giornate limpide e soleggiate, bisogna indossare capi pesanti e portare con sé degli indumenti supplementari: non si può mai sapere se il tempo cambierà e può fare davvero freddo in cima a un ghiacciaio! Ricordati inoltre di mettere un paio di scarponi da trekking che coprono le caviglie (in alcuni casi possono essere noleggiati). Ti saranno forniti dei ramponi da attaccarci per rendere più sicuro il tuo passo sul ghiaccio e sulla neve.

Glacier hiking in Iceland

(Foto: Xiaochen Tian)

I ghiacciai sono spessi strati di ghiaccio in cima alle montagne che non si sciolgono d'estate. Nel periodo invernale questo ghiaccio può essere anche ricoperto di neve. I ghiacciai si muovono in continuazione, slittando e sciogliendosi, e creano così paesaggi incredibili! Vedrai ghiaccio e neve ma anche tanta sabbia, cenere o pietre portate in superficie dal ghiaccio stesso e che lo dipingono come una tela. Nel ghiaccio possono esserci anche profonde spaccature e crepacci nascosti dalla neve, quindi è importante andarci con una guida che conosca bene il ghiacciaio e la zona e possa condurti lungo un percorso sicuro.

Per poter ammirare paesaggi maestosi, che non si trovano facilmente in molti altri luoghi al mondo, devi assolutamente fare un tour di trekking sui ghiacciai! Potrai anche cimentarti con l'arrampicata su ghiaccio usando la piccozza!



Le gite su slitte trainate da cani in Islanda

Dogsledding near Lake Myvatn

Nessun amante della natura e dei cani dovrebbe perdersi l'esplorazione dei paesaggi ghiacciati dell'Islanda a bordo di una slitta. Puoi scegliere un tour intimo di 2 ore con solo 2 - 4 persone su ciascuna slitta trainata da instancabili e adorabili Siberian Husky.

Ciascuna slitta è guidata da un musher e trainata da 6 - 8 cani. Il musher ti insegnerà le basi della corsa con i cani da slitta e come comportarti con questi animali ben addestrati. È l'ideale per famiglie con bambini, ma anche per chi è in cerca di avventure e vuole fare qualcosa di diverso.

È possibile fare gite a bordo di slitte trainate da cani sia sul ghiacciaio Langjökull, a solo un paio d'ore in auto da Reykjavík, sia vicino al lago Mývatn, nel nord-est dell'Islanda, per chi soggiorna ad Akureyri.



Le gite in motoslitta in Islanda

Snowmobiling across Langjokull glacier in Iceland

(Foto del tour in motoslitta dalla cascata Gullfoss in piccoli gruppi)

Le gite in motoslitta sono disponibili tutto l'anno, sia sul ghiacciaio Langjökull che sul Mýrdalsjökull. La maggior parte di questi tour comprendono un'ora sulla motoslitta, durante la quale potrai correre sulle distese innevate fin sopra il ghiacciaio e ammirare panorami spettacolari se la giornata è limpida. È una gita fantastica per chi desidera un po' di azione e di adrenalina ma anche per chi vuole prendersela con calma, perché sei tu a controllare la tua motoslitta. È un modo eccezionale per esplorare la cima di un ghiacciaio, ammirare un paradiso invernale e divertirsi!

Molte gite in motoslitta sul Langjökull possono essere abbinate ai tour giornalieri del Circolo d'Oro, l'ideale se è la prima volta che vieni in Islanda!

Non tutti i tour in motoslitta si svolgono nel sud del Paese, puoi anche fare una gita in motoslitta da Akureyri nel nord.



Fare snorkeling e immersioni in Islanda

Magari non sono la prima cosa che viene in mente pensando alle attività invernali, ma in Islanda è possibile fare snorkeling e immersioni tutto l'anno. La località islandese più famosa per le immersioni è Silfra, una gola dalle acque cristalline nel parco nazionale Thingvellir, dove è possibile fare immersioni, o snorkeling, in mezzo ai continenti con una visibilità fino a 120 metri!

L'acqua a Silfra ha più o meno la stessa temperatura tutto l'anno, quindi non c'è molta differenza tra immergersi qui in estate o d'inverno. Infatti, la temperatura resta costante a circa 2°C in qualsiasi stagione, per questo le immersioni e lo snorkeling si effettuano di solito con mute stagne che ti terranno al caldo nonostante l'acqua gelida. Ma è possibile anche immergersi con una muta umida, per i più coraggiosi!



Sciare e fare snowboard in Islanda

Ski in the remote Westfjords of Iceland!

(Foto del Kvíar Ski Lodge)

Sorprendentemente, lo sci e lo snowboard non sono molto popolari in Islanda, o quanto meno non a Reykjavík. Il motivo è che non c'è abbastanza neve!

Anche se in Islanda cade un bel po' di neve ogni anno, a causa del clima temperato del Paese questa neve tende a sciogliersi in pochi giorni e ciò non consente una stagione sciistica duratura. In più, talvolta il tempo è semplicemente troppo brutto per aprire gli impianti, di solito perché c'è troppo vento.

Ci sono comunque numerose stazioni sciistiche in tutto il Paese. Quelle di Reykjavík si chiamano Bláfjöll e Skálafell, quella ad Akureyri Hlídarfjall; a Ísafjördur invece ci sono 2 vallate, Tungudalur e Seljalandsdalur, mentre nella parte orientale del Paese c'è Oddsskard. Ci sono comprensori sciistici anche a Dalvík, Húsavík, Ólafsfjördur, Saudárkrókur, Siglufjördur e Stafdalur.

Tutti questi impianti hanno prezzi relativamente bassi: un pass giornaliero per Bláfjöll costa 3.250 ISK (più 1.000 ISK per una tessera da riempire, restituendo la quale avrai 500 ISK indietro). Puoi anche scegliere un pass da 1, 2 o 3 ore. Un biglietto di andata e ritorno in autobus dalla stazione di servizio Olís a Mjódd (Reykjavík) costa 1.700 ISK. Per arrivarci puoi anche noleggiare un'auto: da Reykjavík ci vogliono circa 30 minuti.

Anche se la stazione sciistica di Reykjavík è una delle più grandi (insieme a quella di Akureyri), probabilmente non è la migliore perché c'è molta più neve nel resto del Paese e quindi non è aperta molti giorni all'anno.

Ecco il sito web dei comprensori sciistici islandesi, dove si possono trovare informazioni aggiornate sulle condizioni sciistiche nel periodo invernale.

I giri turistici in Islanda

Diamond Beach in Iceland

Il Circolo d'Oro, la costa meridionale, la penisola di Reykjanes, la penisola di Snæfellsnes e Akureyri sono tutti itinerari facilmente accessibili in inverno e possono essere percorsi in una sola giornata da Reykjavík. Se invece vuoi andare fino alla laguna glaciale Jökulsárlón, ti consigliamo di riservare 2 giorni per il viaggio.

La parte orientale del Paese è più isolata ed è soggetta a forti nevicate, quindi ti sconsigliamo di andarci in auto nel periodo invernale. I Fiordi Occidentali sono la zona più remota dell'Islanda e comprendono molti valichi di montagna che spesso d'inverno sono chiusi. A causa del ghiaccio e delle intense nevicate, le condizioni di guida sono molto sfavorevoli.

Gli altopiani dell'interno dell'Islanda sono chiusi al traffico nel periodo invernale.

The geyser Strokkur erupting

Il Circolo d'Oro comprende il parco nazionale Thingvellir, l'area geotermica del Geysir, in cui si trova lo Strokkur che erutta ogni pochi minuti, e Gullfoss, la cascata dorata.

La Gullfoss è particolarmente suggestiva in inverno, perché è circondata da ghiaccioli e l'acqua sgorga con fragore attraverso spessi strati di ghiaccio! Lo Strokkur emette con regolarità acqua bollente nell'aria, indipendentemente dalla temperatura in superficie. Il parco nazionale Thingvellir è uno stupendo sito patrimonio mondiale dell'UNESCO ricco di storia. 



La penisola di Reykjanes è quella in cui si trovano l'aeroporto internazionale di Keflavík, la Laguna Blu e Reykjavík. Quindi è semplice percorrerla in auto per scoprire cosa altro ha da offrire, come per esempio le aree geotermiche di Krýsuvík e Gunnuhver, il ponte tra i continenti, nonché interessanti città, musei e grotte!

Puoi trovare tour della penisola di Reykjanes qui, o decidere di guidare tu stesso.

Ice blocks at the Diamond Beach

La costa meridionale vanta le splendide cascate Seljalandsfoss e Skógafoss, la brulla spiaggia di sabbia nera Reynisfjara, le suggestive rocce di Reynisdrangar, campi di lava, vulcani, ghiacciai, la laguna glaciale Jökulsárlón e la vicina Spiaggia dei Diamanti. Puoi percorrerla in auto guidando tu stesso o trovare tour della costa meridionale qui. 



La notte di San Silvestro in Islanda

New Year's Eve in Reykjavik

Se trascorrerai la notte di San Silvestro in Islanda, aspettati di vedere un mucchio di fuochi d'artificio!

A San Silvestro gli islandesi amano riunirsi con la famiglia e gli amici per cena, uscire per ammirare i falò accesi in tutta la città, poi parecchi guardano uno spettacolo comico in televisione in cui attori e comici islandesi ironizzano sugli eventi accaduti durante l'anno e infine vanno ad accendere un sacco di fuochi d'artificio! In ogni angolo di Reykjavík ci saranno fuochi d'artificio e luci scintillanti che si muovono in ogni direzione, prima e dopo mezzanotte.

In questa serata può essere difficile trovare un posto per cenare e quindi bisogna prenotare con largo anticipo.